IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Garlenda festeggia i 60 anni della “500”: “Quando ci guardano al semaforo gli occhi delle persone sorridono” foto

L'auto che ha segnato la storia d'Italia spegne 60 candeline: il 4 luglio 1957 iniziò la produzione

Garlenda. La mitica 500 compie oggi 60 anni. Un’auto che ha segnato la storia dell’Italia, aiutandoli a realizzare moltissimi sogni: le prime vacanze, l’indipendenza per i giovani, l’accorciarsi delle distanze, l’emancipazione delle donne. E la sua festa è iniziata proprio nel savonese, a Garlenda, dove ha sede il Fiat 500 Club Italia.

500 club meeting garlenda 60anni compleanno

Come per ogni compleanno che si rispetti, sono stati preparati dei favolosi doni, nel caso specifico ben quattro: l’inaugurazione dell’ampliamento e ristrutturazione del Museo Multimediale “Dante Giacosa” a lei dedicata; la pubblicazione di un libro che racconta la sua ascesa da auto popolare a mito universalmente riconosciuto, “Un Mito Italiano – La 500: fenomeno sociale e di costume”; la pubblicazione di un numero speciale di 4PiccoleRuote (la rivista ufficiale del Club) sulla Fiat Nuova 500, il primissimo modello uscito da Mirafiori nel 1957; un annullo filatelico speciale di Poste Italiane. Infine una grande torta simbolica con 60 candeline portata da una 500 giardiniera del socio olandese Robert Boot.

Moltissime le “sorelline” arrivate da tutta Italia per festeggiare assieme partecipando al Meeting di Garlenda, che si terrà dal 6 al 9 luglio, giunto ormai alla 34a edizione. “Una volta l’anno ‘vivifichiamo’ l’economia dell’entroterra ligure – racconta Domenico Romano, presidente fondatore del Club – Ormai è un movimento internazionale, abbiamo 300 soci in Giappone e 28 in Australia, e sono ancora 400.000 le auto che girano. Come si fa a rinnovarsi ogni anno? Dando molta attenzione ai soci: cerchiamo sempre di studiarci qualcosa per far visitare loro i posti più caratteristici, e soprattutto cerchiamo la comunicazione con i soci, la loro storia, le loro abitudini, i loro modi di essere, da dove vengono”.

Tra i “regali”, come detto, anche un francobollo speciale: “Oggi si celebra il vero anniversario della 500, il 4 luglio 1957 iniziava la produzione della macchina. Grazie all’ufficio postale mobile viene presentato in prima emissione il francobollo sui 60 anni della 500, con l’annullo filatelico”.

500 garlenda meeting club 60anni

Per il meeting dei 60 anni il contenitore dei tre giorni è rimasto sempre lo stesso ma gli eventi sono tutti nuovi: “Venerdì andremo ad Alassio, alla Madonna della Guardia, e alla sera a mezzanotte posteggeremo sul molo di Alassio 120 macchine in mezzo alla movida – annunciano dal Club – Al sabato è previsto il Grand Tour, che come tradizione andrà nell’entroterra per arrivare al mare, e quest’anno arriveremo ad Imperia Porto Maurizio, al Parasio. Alternava al Grand Tour per le famiglie sarà l’Acquapark, che aprirà i battenti per noi”.

In barba agli anni che passano, rivelano, il Cinquino è un’auto che “non stufa mai”: “Anzi, è addirittura diventata di moda – spiega Alessandro Scarpa, direttore del Meeting – al Club abbiamo il 25% dei soci nati dopo la fine della produzione della macchina”. E c’è anche chi si fida della piccola utilitaria a tal punto da affrontare con lei trasferte incredibili: “I soci che hanno fatto più chilometri con una 500 sono alcuni ragazzi di Torino, che sono andati in Giappone. Il tutto testimoniato da una mostra bellissima che invito tutti a visitare”. Un hobby che ovviamente ha dei costi: “Sì, ma è paragonabile ad altri, dispendioso ma non troppo – concludono – costa come un’utilitaria moderna ma è molto più divertente, e consuma poco. E quando ti fermi al semaforo vedi gli occhi della gente che sorridono”.

500 club meeting garlenda 60anni compleanno

Anche le Poste Italiane hanno fatto un regalo esclusivo, presentando nella postazione temporanea presso il Museo, nel suo primo giorni di emissione, il francobollo dedicato ai 60 anni del cinquino. Il francobollo è stato prodotto in 1.000.000 del valore di 0,95 euro e mostra il classico profilo della Fiat 500 “storica” sovrapposto a quello altrettanto celebre della Fiat 500 moderna. Una piccola un’opera d’arte, proprio come la piccola 500.

A fine giornata una sorpresa per tutti i presenti: una simbolica torta gigante e rotante portata dalla 500 giardiniera del socio olandese Robert Boot, con tanto di 60 candeline accese, per augurare alla 500 di continuare sulla strada del mito.

La settimana di festeggiamenti continuerà durante la 34a edizione del Meeting Internazionale di Garlenda che si terrà dal 6 al 9 luglio e per il quale sono già iscritti equipaggi da 15 nazioni diverse e da ogni regione d’Italia.

Qui il programma dell’edizione 2017 del Meeting.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.