IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Estate 2017, dance e locali da ballo. Fasciolo (Silb): “La movida non c’è più? No, è solo cambiata…” foto

"Ci sono indicatori di ripresa e la speranza è che il ritorno di un certo turismo possa agevolare il settore"

Savona. “Speriamo sia una buona estate per i locali da ballo e le discoteche, ci sono tutti i segnali per sperare in una stagione positiva con una ripresa del divertimento giovanile all’insegna della dance ma anche del divertimento per i più grandi con una offerta variegata e per tutti i gusti”. Lo ha detto ad IVG.it il presidente regionale e provinciale del Silb-Confcommercio Fabrizio Fasciolo, che ha parlato dell’estate 2017, delle previsioni e attese dei locali da ballo e delle discoteche e delle nuove tendenze che caratterizzano la riviera savonese.

ocean bay loano

“E’ chiaro che noi immaginiamo la movida della provincia di Savona come quella degli anni ’80 e ’90 siamo fuori strada, i tempi sono cambiati, il numero di locali nel nostro territorio non è più lo stesso, ma sopratutto è il divertimento ad essere cambiato” spiega Fasciolo.

“Le premesse della stagione sono ottime: già a Pasqua e nei ponti primaverili molti locali estivi erano già aperti e siamo riusciti a riportare in Liguria e nella riviera savonese tanti giovani e meno giovani che prima andavano a divertirsi altrove. Ci sono indicatori di ripresa e la speranza che il ritorno di un certo turismo possa agevolare il settore, un settore che nel nostro territorio ha saputo rinnovarsi e intercettare le nuove esigenze di una clientela variegata e differenziata”.

Essaouira

E Fasciolo precisa: “Da Varazze ad Andora ogni sera si può scegliere, l’offerta della provincia di Savona è una delle più complete, non solo per gli eventi nuovi organizzati nelle discoteche, ma anche per l’occupazione delle serate nelle quali trovano sempre più spazio revival, latino-americano, tango argentino, swing, musica da discoteca suonata dal vivo, live e altro ancora…”.

Tra i temi al centro del dibattito rimane quello della sicurezza, dentro e fuori i locali: “Le normative sono stringenti e sono rispettati da tutti locali, che si appoggiano ad agenzie di security con addetti formati e riconosciuti dalla stessa Prefettura. Mi pare che da questo punto di vista l’attenzione e la sensibilità degli operatori sono aumentate e tutte le misure possibili sono parte attiva di ogni serata” conclude Fasciolo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.