IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Depositare il testamento biologico? Il Movimento 5 Stelle Varazze spiega come si fa

"La maggioranza dei varazzini non ha ancora preso in considerazione questa opportunità, forse poco pubblicizzata, che segna un importante traguardo di civiltà"

Varazze. “Anche a Varazze, così come in molti comuni italiani, è oggi possibile depositare le proprie disposizioni di fine vita”. La precisazione arriva dal MoVimento 5 Stelle Varazze che sul proprio blog illustra ai cittadini come si fa “dal momento che la maggioranza dei varazzini non ha ancora preso in considerazione questa opportunità, forse poco pubblicizzata, che segna un importante traguardo di civiltà”.

“E’ sufficiente compilare un modulo e presentarsi con l’italica marca da bollo da 16 euro, la fotocopia di carta di identità e la persona che si vuole designare come depositario fiduciario delle proprie volontà. La compilazione è semplice e in particolare viene richiesto quali provvedimenti di sostegno vitale il cittadino desidera siano adottati o meno in caso di situazioni cliniche irrecuperabili, oppure per alleviare le sofferenze” spiegano dal Movimento 5 Stelle di Varazze.

“Viene inoltre dato l’assenso o il diniego all’espianto degli organi e si può immaginare come questo eviti indelicate richieste da parte dei sanitari ai familiari, già duramente provati in queste tragiche situazioni. In conclusione, nei limiti delle leggi attuali (spesso poco chiare e a volte contraddittorie), il Testamento Biologico è un primo strumento a nostra disposizione, in un’epoca in cui le questioni etiche diventano oggetto di indegne battaglie tra esponenti politici ansiosi solo di ottenere visibilità elettorale” concludono dal Movimento 5 Stelle Varazze.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.