IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Costanza Ferro e Linda Cerruti: il duo azzurro è nuovamente sesto ai Mondiali

La coppia di scuola Rari Nantes Savona conferma il piazzamento dei preliminari e del tecnico

Savona. Sesta finale del nuoto sincronizzato azzurro e sesto posto del doppio libero. Nella bomboniera del Varosliget Park, alle porte di Budapest, Linda Cerruti e Costanza Ferro completano l’esercizio mondiale con 90.5667 punti, confermando la posizione della routine.

Nel dettaglio 27.2000 punti per l’esecuzione, 36.2667 per l’impressione artistica, 27.1000 per la difficoltà delle figure. Nella notte dei preliminari, martedì, avevano ricevuto qualche decimo di punto in più dalla giuria (90.7000) che questa volta premia maggiormente il coefficiente di difficoltà, ma è rigida nel giudicare esecuzione ed impressione. La musica delle azzurre è il Divenire di Ludovico Einaudi, la coreografia è curata da Gana Maximova.

Vincono le russe, già oro nel tech, Svetlana Kolesnichenko e Alexandra Patskevic con 97.0000, seguite sul podio dalle cinesi Jiang TingTing e Jiang Wenwen con 95.3000 e dalle ucraine Anna Voloshyna e Yelyzeveta Yakhno con 93.2667. Quarte le giapponesi e quinte le spagnole. Il Canada è alle spalle dell’Italia.

Si riprende alle ore 19 con i preliminari del libero combinato. Un singolo, un doppio, un trio, un esercizio di squadra, compongono il programma dello show azzurro. Le interpreti sono Beatrice Callegari, Domiziana Cavanna, Linda Cerruti, Francesca Deidda, Costanza Di Camillo, Costanza Ferro, Manila Flamini, Viola Musso, Alessandra Pezone e Federica Sala (riserve Gemma Galli e Enrica Piccoli).

I combi sono 16 e i primi 12 si qualificano per la finale di sabato 22 luglio alle 11. La musica è Dolphins di Luca Contini e Girolamo Deraco, la coreografia di Anastasija Ermakova.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.