IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Carabinieri Alassio, il comandante Ercolani saluta dopo 4 anni la città del Muretto

Il capitano dell'Arma assumerà il Comando del 1° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Torino

Alassio. Dopo quattro anni alla guida della Compagnia carabinieri di Alassio, il capitano Francesco Ercolani lascia la città del Muretto per spostarsi a Torino dove dirigerà il primo Nucleo Elicotteri. A qualche giorno dalla partenza dlla Liguria il capitano Ercolani ha voluto scrivere una lettera di saluto.

“E’ arrivato il momento di salutarci…Il 18 luglio assumerò il Comando del 1° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Torino. Eh già…sono passati quasi quattro anni da quel 30 settembre 2013 quando ho preso il Comando della Compagnia Carabinieri di Alassio, non nascondo con qualche timore e un pizzico di preoccupazione. Dopo tanti anni di Reparti di Volo era il primo incarico importante in territoriale e in queste circostanze si pensa sempre di non essere mai all’altezza e di non riuscire a soddisfare a pieno tutte le aspettative. Sono bastati però solo pochi giorni per capire che sarebbe stata un’esperienza molto impegnativa ma sicuramente unica, emozionante e difficilmente ripetibile” racconta Ercolani.

“Permettetemi quindi – prosegue il comandante della compagnia di Alassio – di spendere solo poche parole di commiato e ringraziamento: a tutte le Autorità Ecclesiastiche, Civili e Militari che ho avuto l’onore e il piacere di conoscere; a tutti gli amministratori dei 18 Comuni della mia giurisdizione, donne e uomini seri, impegnati e votati alla gestione vera e concreta del bene comune, scevri da protagonismi e interessi privati; alla mia scala gerarchica che mi ha permesso e fornito gli strumenti per operare al meglio; a tutti gli appartenenti delle altre FFPP, con i quali ho condiviso con piena convinzione tutte le problematiche di gestione e controllo del territorio; a tutte le associazioni di categoria e di volontari, insistenti sul territorio, che spesso mi hanno aiutato a risolvere le diverse criticità e che mi hanno costantemente fornito esempio, impegno e motivazione; a tutti i giornalisti della stampa online e cartacea, professionisti seri e responsabili, che mi hanno sempre permesso un sereno confronto sulle opportunità e sulla necessaria riservatezza di alcuni particolari emersi durante la nostra attività operativa, determinando sempre, in ogni occasione, un risultato di qualità; ai commercianti, ai gestori dei locali e a tutti i cittadini, che con un grazie, un sorriso ed una pacca sulla spalla sono stati la vera soddisfazione e compenso per tutta l’attività svolta; ai dirigenti e a tutti gli insegnanti degli Istituti scolastici della giurisdizione, con i quali ho condiviso progetti ed iniziative finalizzate ad alimentare quel senso di legalità e sicurezza necessario per un futuro giusto e corretto per i nostri ragazzi”.

Infine il ringraziamento “ai miei, anzi ai vostri, 90 Carabinieri, Comandanti e collaboratori seri, volenterosi e instancabili che giornalmente con vero spirito di sacrificio e convinzione, anteponendo spesso il servizio alla propria famiglia, hanno fatto tutto quello che era necessario per fornire sicurezza e vicinanza ai cittadini, sostenendomi in ogni circostanza come fedeli scudieri. Gazie, grazie a tutti di vero cuore” conclude il capitano Francesco Ercolani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.