IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Buona la prima di “Dixcorrendo” a Bergeggi: tutto esaurito alla serata con Giobbe Covatta foto

Risate e applausi per un'ora e mezza prima dell'acquazzone finale

Bergeggi. Ha fatto registrare il tutto esaurito la prima serata di “Dixcorrendo – Incontri ravvicinati con gente di talento”, andata in scena venerdì scorso in piazza XX Settembre. Protagonisti Gioele Dix e Giobbe Covatta che, fra risate e applausi, hanno intrattenuto e divertito per oltre un’ora e mezza un pubblico entusiasta prima che un’acquazzone li costringesse ad un finale leggermente anticipato. Ma il contrattempo non ha in nessun modo compromesso il successo della manifestazione, novità assoluta nel panorama degli appuntamenti estivi in Liguria.

“Dixcorrendo” nasce da in’idea di Gioele Dix ed è organizzata dal Comune e dalla Proloco di Bergeggi. Come ha ricordato lo stesso Gioele Dix in apertura la realizzazione del progetto è merito del sindaco Roberto Arboscello, deciso a creare un evento importante, articolato in più serate e con cadenza annuale, che permetta di far conoscere Bergeggi non solo per le stupende spiagge e il mare ma anche per la bellissima piazza e il paese arroccato sulla roccia.

La formula di “Dixcorrendo” è quella di un incontro pubblico informale tra artisti che si raccontano e ripercorrono la propria carriera fra trionfi, inciampi e delusioni: una sorta di happening pieno di divertimento e di sorprese. E a giudicare dalle reazioni e i commenti del pubblico la prima serata non ha di certo deluso le attese.

“Sì, è andata davvero bene – ha dichiarato Gioele Dix a fine serata – se metti due comici in sintonia su un palco e scatta la chimica col pubblico il divertimento è assicurato. E finisce che si parla anche di cose serie, delle persone, della vita. Se saremo bravi anche nei prossimi due appuntamenti ne verranno fuori serate uniche e irripetibili.”

“Soddisfatto ed emozionato – sono le prime due parole del sindaco Roberto Arboscello – È stata una scommessa che abbiamo vinto. Riuscire a portare a Bergeggi una rassegna di questa importanza, con artisti di questo rilievo, nuova nel suo genere e ottenere tutto questo successo è gratificante per me, per la mia amministrazione e per tutte le persone che hanno lavorato per mesi a questo progetto, ma è soprattutto la prova che Bergeggi può e deve iniziare a pensare in grande, avendo le potenzialità per farlo. L’obiettivo che ci eravamo dati era quello di portare la nostra bellissima Bergeggi alla ribalta, accendendo i fari e catalizzando l’attenzione regionale e nazionale sul nostro piccolo borgo”.

“Oggi posso dire che l’obiettivo è stato raggiunto e che la prima serata della rassegna è stata un vero e proprio successo. Creare dal nulla questa rassegna a fianco di un grande amico come Gioele Dix, diventato ormai bergeggino d’adozione, e condividere con lui il successo è un emozione enorme”, conclude Arboscello.

I tempi dei festeggiamenti sono già finiti. Da oggi si riprende a lavorare alle prossime due serate: sabato 29 luglio con ospite Paolo Hendel e sabato 5 agosto con Enzo Iacchetti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.