IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bergeggi, Gioele Dix presenta “Dixcorrendo”: tre serate con i comici Covatta, Hendel e Iacchetti fotogallery

Prima edizione dell'evento all'insegna del talk show con tre grandi personaggi della comicità italiana

Bergeggi. Nella Sala Consiliare del Comune di Bergeggi il sindaco Roberto Arboscello e Gioele Dix hanno presentato questa mattina la prima edizione di “Dixcorrendo. Incontri ravvicinati con gente di talento”, la nuova iniziativa estiva organizzata dal Comune di Bergeggi in collaborazione con la Pro-Loco nell’ambito della rassegna “Bergeggi 2017: un mondo intorno all’isola”.

dixcorrendo

Tre serate all’insegna del talk show nella suggestiva cornice di piazza XX Settembre a Bergeggi: Gioele Dix dedicherà tre serate ad altrettanti comici del panorama italiano, da Giobbe Covatta (serata in programma il 21 luglio), a Paolo Hendel (29 luglio), fino ad Enzo Iacchetti (5 agosto). Lo spettacolo sarà una sorta di intervista confidenziale con i tre comici, tra l’esibizione e la confessione aperta al pubblico.

“Sono particolarmente felice di essere riuscito a coinvolgere in questa prima edizione tre artisti che mi sono particolarmente cari, sia per le loro qualità professionali che per la lunga amicizia che ci unisce. Hanno accettato con gioia di essere con me sul palco, complici di questo inedito gioco teatrale. Saranno tre serate uniche in cui sicuramente divertiremo e ci divertiremo, perché niente è più stimolante per un comico della presenza di un pubblico davanti al quale raccontarsi”.

“L’idea di fondo nasce da una grande passione per i comici e la comicità: conoscono il loro animo e sono persone profonde con molti aneddoti da raccontare. Sarà una chiacchierata a ruota libera, piena di sorprese e improvvisazioni del momento…” afferma Gioele Dix.

Non mancherà l’attualità, anche con riferimento al territorio savonese: “I comici sono molti attenti a cosa succede nel mondo, ci saranno molte cose di cui parlare, tra cui l’ambiente o la questione dei migranti: spesso i comici, ridendo, parlano di problemi molto seri”.

“Ad esempio conosco molto bene la vicenda di Tirreno Power, ho seguito anche la lunga battaglia contro la centrale a carbone: meno male che, con molto fatica, si è arrivati alla chiusura dei gruppi a carbone, un tema questo sul quale possiamo stimolare, ad esempio, l’amico Enzo Iacchetti” conclude Gioele Dix.

Infine, un pensiero dedicato a Paolo Villaggio, uno dei grandissimi della comicità italiana e del suo legale con l’attualità economica e sociale del nostro Paese: “È stato un colosso, ha inventato maschere indimenticabili, ed è stato capace di entrare con la sua comicità feroce nell’immaginario collettivo di più generazioni di italiani”.

dixcorrendo

“E’ una bellissima iniziativa e devo ringraziare Gioele che dimostra grande attenzione per il nostro territorio. Sarà una prima edizione che mi auguro possa ripetersi negli anni successivi: è un evento originale, non sarà vero e proprio cabaret, ma le serate saranno all’insegna di particolari interviste, un colloquio a tu per tu con tre grandi comici italiani che si apriranno anche sotto il profilo personale” sottolinea il sindaco di Bergeggi Roberto Arboscello.

“Dal giorno in cui ci siamo conosciuti sono rimasto impressionato dalla sua attenzione verso il territorio, dalla sua voglia di scoprire oltre al mare e all’isola, noti a tutti, gli altri aspetti del nostro piccolo borgo. Non è casuale neanche la scelta del luogo degli spettacoli, in quanto la piazzetta XX Settembre si presta ad essere il salotto dove Gioele scoprirà i lati meno conosciuti degli artisti che interverranno. Con questo evento, che mi auguro sia la prima edizione di un appuntamento fisso annuale, speriamo entrambi di “accendere i riflettori” su Bergeggi e sui lati più nascosti del paese. Un ringraziamento particolare va rivolto alla Regione Liguria, alla Proloco di Bergeggi e a tutti coloro che hanno creduto fin da subito in questo progetto, così ambizioso per Bergeggi” aggiunge ancora Arboscello.

Il sindaco Arboscello si è anche soffermato sulla polemica dei bilanci risicati dei comuni che condannano le amministrazioni comunali a ridimensionare la loro programmazione estiva: “Bergeggi, con bilanci oculati e spesso di sacrifici (l’anno scorso abbiamo dovuto rinunciare ai fuochi d’artificio), vuole mantenere e implementare gli eventi e le manifestazioni durante l’estate, certamente non è facile al giorno d’oggi e per realizzare certe iniziative come queste è stato indispensabile l’amicizia e la collaborazione di Gioele Dix” conclude il primo cittadino di Bergeggi.

Ecco l’intervista al sindaco di Bergeggi:

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.