IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket, l’Italia di Tommaso Oxilia in finale al Mondiale Under 19

Il cestista cresciuto nel Loano Garassini, con 78 punti in sei partite, ha trascinato gli azzurri verso un grande risultato

Loano. È un’Italia pazzesca e incredibilmente bella quella che ieri si è qualificata per la finale del Mondiale Under 19 in corso di svolgimento al Cairo.

Gli azzurri hanno battuto la Spagna 66-63 rimontando 11 punti negli ultimi tre minuti e stasera affronteranno alle 20,30 il Canada. È il quinto successo in sei partite per la squadra di coach Andrea Capobianco, che così ha centrato un risultato storico per la pallacanestro italiana. Oggi la squadra sarà raggiunta in Egitto dal presidente della Fip Giovanni Petrucci.

Del team fa parte Tommaso Oxilia, originario di Borghetto Santo Spirito ma cresciuto sportivamente nel Basket Loano, reduce da una eccezionale stagione con la Virtus Bologna, terminata con la promozione nel massimo campionato. Tommaso è da anni nel giro delle Nazionali giovanili; a gennaio conquistò con l’Italia la medaglia di bronzo ai campionati europei Under 18. In questo campionato mondiale Under 19 il cestista cresciuto nel Loano Garassini ha messo a segno ben 78 punti in sei partite.

In semifinale il miglior marcatore è stato Lorenzo Bucarelli con 15 punti (suo il gioco da tre punti che è valsa la finale), in doppia cifra anche Davide Denegri (12) e Tommaso Oxilia (11). Gli azzurri hanno saputo rimediare a un brutto avvio (0-9 con tre triple di fila della Spagna) limitando il passivo nel primo quarto (9-23) per poi tornare a contatto prima dell’intervallo lungo (30-29). Il primo sorpasso della partita è stato opera di Denegri con la tripla del 41-40, Bucarelli ha messo quella del nuovo -2 (51-49) ma in apertura di quarto periodo la Spagna ha allungato con un parziale di 9-0 per il 60-49 siglato da Esteban a 3’ dalla fine.

Nel momento peggiore, il cuore infinito di questa Italia si è materializzato con i 7 punti consecutivi di Bucarelli e poi con la tripla di De Negri per il 59-60. Okeke ha convertito a canestro il rimbalzo del nuovo -1 (61-62) e poi a 8 secondi dalla sirena è stato ancora Bucarelli a trovare la penetrazione vincente, col libero aggiuntivo che è valso il passaggio in finale. Pazzesca Italia. Bellissima Italia. Il sogno continua.

Questa è la vittoria della pallacanestro italiana – ha spiegato coach Capobianco – dal presidente Petrucci all’ultimo ragazzo che gioca nei campi all’aperto. Questo movimento ha bisogno di lavorare insieme, rispettando chi ha idee diverse, con l’unico obiettivo di far crescere questi ragazzi. Anche oggi non abbiamo giocato la miglior pallacanestro del mondo ma l’abbiamo portata a casa con la testa giusta e con un cuore devastante. A 3 minuti dalla fine, nel time-out, ho detto ai ragazzi che la partita era ancora lì e che la vita è fatta di occasioni che vanno colte. Loro sono stati fantastici, ci hanno continuato a credere e hanno avuto ragione loro. Domani giocheremo una partita di una dignità spaventosa, ne sono certo, anche se abbiamo speso tanto anche oggi”.

La finale del campionato mondiale Under 19 sarà giocata stasera dall’Italia e dal Canada, che nella seconda semifinale ha sconfitto gli Stati Uniti 99-87.

Per la pallacanestro italiana si tratta di un appuntamento storico: una squadra giovanile maschile azzurra non gioca la finale di un Mondiale da 26 anni, ovvero dall’edizione del 1991 a Edmonton.

Di seguito i tabellini degli azzurri in questa competizione.

Semifinale
Italia-Spagna 66-63 (29-30)
Italia: Penna 3, Simioni ne, Caruso 8, Pajola, Visconti 1, Denegri 14, Bucarelli 15, Mezzanotte 4, Massone ne, Okeke 9, Antelli, Oxilia 12. Coach: Andrea Capobianco.
Spagna: Figueras Lopez 5, Barrio 7, Vila 12, Font 15, Esteban 6, Moreno ne, Ballespin, Ehigitor 6, Tomáic 5, Molins 4, Rosa 3, Vanaclocha.

Quarti di finale
Italia-Lituania 73-68 (31-25)
Italia: Penna 6, Simioni, Caruso, Pajola, Visconti, Denegri 18, Bucarelli 7, Mezzanotte 13, Massone ne, Okeke 8, Antelli 5, Oxilia 16. Coach: Andrea Capobianco.
Lituania: Pazera ne, Stankevicius 13, Kulboka 5, Giedraitis, Sedekerskis 20, Gadiliauskas 3, Vasiliauskas, Zukauskas ne, Masiulis 17, Slavinskas 2, Kupsas ne, Jokubaitis 8.

Ottavi di finale
Italia-Giappone 57-55 (21-29)
Italia: Penna 6, Simioni, Caruso, Pajola 2, Visconti 5, Denegri 2, Bucarelli 13, Mezzanotte 4, Massone, Okeke 6, Antelli, Oxilia 19. Coach: Andrea Capobianco.
Giappone: Mikami, Masuda 6, Schafer, Mizuno, Hachimura 22, Enomoto 12, Tsuya, Shigetomi 7, Sugimoto, Kagitomi 8, Nakata.

Girone di prima fase
Italia-Stati Uniti 65-98 (39-53)
Italia: Penna, Simioni 4, Caruso 8, Pajola, Visconti ne, Denegri 14, Bucarelli 8, Mezzanotte 8, Massone, Okeke 11, Antelli 7, Oxilia 5. Coach: Andrea Capobianco.
Stati Uniti: Pritchard 7, Quickley 5, Edwards 8, Reddish 15, Diallo 5, Okogie 2, Huerter 8, King 4, Wiley 9, Langford 2, Washington 20, McCoy 13.

Italia-Iran 64-45
Italia: Penna 11, Simioni 2, Caruso 6, Pajola 3, Visconti ne, Denegri 7, Bucarelli, Mezzanotte 4, Massone, Okeke 15, Antelli, Oxilia 16. Coach: Andrea Capobianco.
Iran: Pourkavehdehkordi 7, Bahram Zad 4, Shahravesh 2, Azari 13, Jafari 2, Samadi 2, Rezaeifar 4, Rezaei 2, Kamalvand, Gholami, Khandanpoor 9, Abedi Jabali.

Italia-Angola 70-66 d1ts (36-29: 64-64)
Italia: Penna 5, Simioni 10, Caruso, Pajola 5, Visconti 11, Denegri 5, Bucarelli 5, Mezzanotte 3, Massone, Okeke 14, Antelli 2, Oxilia 10. Coach: Andrea Capobianco.
Angola: Amandio 7, Dundao 10, Sousa 18, S. Miguel 2, Santos 10, R. Miguel, Ndjungu 7, Valente 6, Domingos 2, Xavier 4, L. Miguel, Da Silva.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.