IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Area di crisi complessa, via libera dalla giunta regionale al progetto per il rilancio industriale

Le linee di intervento comprendono i settori dell'energia, dei trasporti, dell'hight city, dell'automazione, scienze della vita, meccanica e vetro

Savona/Val Bormida. Approvato dalla giunta regionale, su proposta dell’assessore regionale allo Sviluppo economico Edoardo Rixi, il progetto di riconversione e riqualificazione industriale dell’area di crisi complessa del savonese, che comprende 21 Comuni compresi tra Cairo Montenotte, Vado Ligurie, Quiliano e Villanova d’Albenga.

“È un passaggio importante dell’iter – spiega l’assessore Rixi – che vogliamo portare a conclusione entro l’anno in modo da avviare, a settembre, la manifestazione di interesse e arrivare alla firma dell’accordo di programma con il ministero entro l’anno per gli investimenti e le opere infrastrutturali che consentano il rilancio della provincia”.

Nel progetto di riconversione e riqualificazione industriale sono indicate le linee di intervento che comprendono i settori dell’energia, dei trasporti, dell’hight city, dell’automazione, scienze della vita, meccanica e vetro. “Una volta sottoscritto l’accordo di programma – spiega l’assessore Rixi – sapremo l’entità delle risorse nazionali destinate alle aree del savonese, a cui aggiungeremo anche risorse di competenza regionale dai fondi Fesr e Pse per le attività di sviluppo di impresa, ricerca, innovazione e formazione dei lavoratori”.

“Sempre nell’ambito del percorso di riconversione e sviluppo, è stata oggi, inoltre, approvata dalla giunta regionale, l’intesa con il ministero dello Sviluppo economico per lo smaltimento dei depositi della centrale termoelettrica Tirreno Power. “Aree anche queste – conclude l’assessore Rixi – che potranno essere riqualificate e riconvertite a scopo produttivo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.