IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arbitri e nuovi organici: tutti i liguri promossi dall’Aia

L'Associazione italiana arbitri comincia le nuove forze in campo con la stagione 2017/2018: ecco i liguri interessati dai cambiamenti

Savona. L’Associazione italiana arbitri ha reso noto oggi i nuovi organici delle categorie nazionali; con una conferenza stampa a Roma, il presidente Marcello Nicchi ha comunicato promozioni, dismissioni e nuovi incarichi degli arbitri di calcio italiani. Molti i fischietti liguri interessati dalle notizie.

A distinguersi è soprattutto la sezione di Genova, che colleziona un buon numero di passaggi verso categorie superiori. Il primo è Davide Imperiale, assistente del capoluogo, che il prossimo anno sarà nell’organico della Can B, a un passo dal debutto nella massima serie. Tra i genovesi un gradino verso l’alto anche per Matteo Marcenaro, arbitro che passa dalla Can D alla Can Pro, e per Senthuran Lingamoorthy, arbitro che transita dalla Cai alla Can D. Per Davide Imperiale anche il prestigioso premio Presidenza Aia 2017, conquistato “come Assistente arbitrale particolarmente distintosi nel corso della stagione sportiva”.

Dalla regione decollano numerosi esperti di fischietti e bandierine; lasciano il Cra Liguria per le categorie nazionali gli arbitri Simone Battiato e Francesco Burlando di Genova, con Michele Cirio di Savona. Dal Cra alla Can D il passaggio è poi per gli assistenti Roberto Alabiso di Genova e Daniele Santini di Savona. Spazio anche nel calcio a cinque: conquistano la Can 5 Marco Latella (Genova) e Silvia Muzio (Chiavari). Un osservatore, poi, completa la pattuglia ligure: è Sergio Roscelli, della sezione di Chiavari.

Dietro Genova, dunque, Savona, che ha anche confermato molti dei suoi rappresentanti a livello nazionale, ma che ancora non esprime un tesserato nella massima serie; l’ultimo è stato il valbormidese Rodolfo Mirri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.