IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Andora, Demichelis al consiglio comunale: “C’e’ amianto nei pavimenti delle scuole di via Cavour”

“Per quarant’anni i ragazzi di Andora hanno camminato sul veleno. Provvederemo alla rimozione”

Andora. “C’è l’amianto nei pavimenti delle scuole di via Cavour. Per quarant’anni i ragazzi di Andora hanno camminato sul veleno. Poco importa se negli anni settanta l’utilizzo fosse legale. Oggi, come farebbe un buon padre di famiglia, la priorità di questa maggioranza è rimuoverlo per poter guardare in faccia ogni genitore, certi di consegnare ai loro figli la scuola che meritano: sicura, sana e norma di legge. L’obiettivo rimane quello di riaprire in autunno la parte di scuola in corso di consolidamento, anche se la rimozione dell’amianto potrebbe comportare dei ritardi”. Questo l’annuncio fatto dal sindaco di Andora, Mauro Demichelis, nel corso del consiglio comunale che si è svolto ieri sera ad Andora.

Andora Scuola Amianto

L’amianto è presente nel pavimento in vinil amianto (impropriamente chiamati in linoleum) e nella colla utilizzata per la posa. La scoperta è avvenuta durante i lavori di consolidamento, necessari e urgenti, in corso di realizzazione sulle strutture portanti, a rischio di crollo per la scarsa qualità del cemento presente nei pilastri. Quando gli operai hanno sollevato la copertura accanto ai pilastri, per le necessarie operazioni di rinforzo, la pericolosa consistenza del vinil amianto è risultata evidente. Le analisi hanno confermato quantità significative della sostanza. Le fibre di amianto, se inalate, possono comportare malattie, anche di natura cancerosa, letali. “Fortunatamente la pavimentazione, prima dell’intervento era integra e quindi, malgrado il potenziale rischio, i tecnici escludono che le fibre si siano disperse nell’aria” ha precisato il primo cittadino.

Demichelis ha, inoltre, specificato che l’intervento non necessariamente comporterà un aumento della spesa perché gli uffici confidano che l’ulteriore investimento possa essere  compensato dai ribassi delle gare già espletate. “Senza indugio abbiamo deciso la rimozione, sia per rassicurare i genitori sulla salubrità della scuola sia perché un confinamento del materiale risulterebbe più costoso e lungo da attuare – ha dichiarato Demichelis – Per quanto riguarda la messa in sicurezza, la ditta sta lavorando a pieno ritmo sull’edificio, dal lunedì al sabato, utilizzando anche fino a 20 operai. Le scuole di Andora usciranno migliorate da questa situazione difficile, sia dal punto di vista strutturale che per la qualità dei materiali utilizzati per le pavimentazioni, per i pilastri e i rivestimenti esterni”.

A margine del consiglio comunale, il sindaco ha espresso stupore per il fatto che non ci sia stata l’unanimità nell’approvazione della ratifica della deliberazione di giunta comunale che ha stanziato i fondi necessari ad iniziare i lavori sulla scuola.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da enryfive

    Il Linoleum non ha MAI contenuto AMIANTO, e nemmeno la colla, certamente potrebbe essere presente nel massetto cementizio oppure nel rasante.
    Per chi volesse approfondire:
    http://www.mi-lorenteggio.com/news/41472