IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, raccolta rifiuti: aumenta la differenziata, a giugno al 52,7% foto

Soddisfazione dell'assessore Vinai: “Numeri promettenti, ma desideriamo crescere ancora”

Alassio. Un sensibile aumento della raccolta differenziata in un solo mese, pari a meno 50 tonnellate di rifiuti conferiti e, di conseguenza, a un notevole risparmio per l’ente comunale e per i cittadini. È questo il dato che emerge dai numeri relativi alla raccolta rifiuti ad Alassio, sulla base delle statistiche del mese di giugno 2017, periodo in cui è stato avviato il nuovo servizio di raccolta “porta a porta” nel territorio a monte della ferrovia.

Nel mese di giugno 2017, la percentuale di raccolta differenziata è pari al 52,7%, in crescita rispetto al 49,52% di maggio, margine che diventa ancora più ampio se paragonato con il dato del giugno 2016, ovvero di 47,64%. A giugno 2017, 528.770 kg di rifiuti a smaltimento e 591.290 kg di rifiuti a recupero; nel mese precedente, erano rispettivamente 550.880 kg e 545.324 kg. Come RSU dunque, circa 50 tonnellate conferite in meno.

“Si tratta di numeri alquanto incoraggianti, specialmente se si considera che il nuovo servizio, dopo l’avvio in forma sperimentale, ha preso il via attorno a metà giugno, in occasione della rimozione dei cassonetti. Siamo quindi molto soddisfatti di questi risultati, ma vogliamo crescere ancora”, commenta Angelo Vinai, Assessore all’Ambiente del Comune di Alassio. “Questi dati confermano un miglioramento, a beneficio del territorio e con un netto risparmio per le casse comunali e per i contribuenti”.

“L’obiettivo, da noi dichiarato fin da subito, è avere una città più pulita e più rispettosa dell’ambiente: aumentare la raccolta differenziata è dunque una sfida per tutta la comunità e per la quale chiediamo la massima collaborazione da parte di tutti. Noi intensificheremo gli sforzi per proseguire in questa direzione. Ciascuno deve fare la propria parte: invitiamo pertanto i cittadini, i turisti e gli amministratori di condominio a rispettare le direttive del nuovo servizio e a prendere contatto con il Comune o con Alassio Ambiente per qualsiasi delucidazione, al fine di evitare problematiche, disagi ed eventuali sanzioni”, conclude l’assessore Angelo Vinai.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.