IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Task force della polizia municipale per la sicurezza: decina di denunce foto

Gli agenti hanno sequestrato droga, mezzi rubati, arnesi da scasso e recuperato anche tre veicoli rubati

Albenga. Super lavoro negli ultimi dieci giorni per la polizia municipale di Albenga. I vigili della città delle Torri hanno messo in campo un’intensa attività di monitoraggio per la sicurezza urbana concentrandosi in particolare nel controllo dei Giardini Paolo VI e Giardini Nante.

Tra il 14 al 23 giugno scorsi gli agenti hanno deferito tre persone al prefetto di Savona per il possesso di stupefacenti per uso personale, mentre due persone sono state denunciate in stato di libertà per spaccio con relativo sequestro di telefonino e denaro contante.

La polizia municipale ha formalizzato anche una denuncia contro ignoti per il ritrovamento di 20 grammi di hashish e due grammi di marijuana (che sono stati sequestrati) due denunce per possesso di coltello e di attrezzi da scasso. Sono stati ritrovati tre veicoli oggetti di furto, due motocicli – non per coincidenza nei pressi di piazza Berlinguer – ed un furgone oggetto di indebita appropriazione.

Sono state elevate quattro contestazioni amministrative per violazione dell’ordinanza di divieto possesso bottiglie e sequestro amministrativo, tre persone sono state denunciate per la violazione della Legge Antimafia in quanto già destinatari di divieto di dimora in Albenga, una invece è stata denunciata per il reato di sostituzione di persona e falsa attestazione alla Polizia Giudiziaria.

I vigili hanno anche contestato una guida senza patente con relativo sequestro dell’autovettura poi convertito in fermo amministrativo. Infine una persona è stata sanzionata per ubriachezza manifesta e due veicoli sono stati sequestrati in piazza Berlinguer per mancata copertura assicurativa, veicoli già in evidente stato d’abbandono.

“Questa attività è il risultato di una settimana di sforzi per la città dopo la richiesta dell’Amministrazione di prestare e presidiare particolarmente le aree in cui si lamenta la presenza di soggetti dediti all’uso di bevande alcoliche o che bivaccano o schiamazzano o luoghi abituali di spaccio” spiegano dal comando di polizia locale che per effettuare i controlli ha impiegato una decina di unità sempre coordinate da un ispettore.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.