IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Strada provinciale 490, oggi l’attesa riapertura. Il sindaco Olivieri: “Bel risultato”

Riapertura a senso unico alternato in attesa di completare la messa in sicurezza dopo l'alluvione del novembre scorso

Calizzano. Il primo cantiere sulla viabilità provinciale post alluvione giunge a compimento e dalle 13:00 di oggi sarà riaperta a senso unico alternato la viabilità sulla Sp 490 a Calizzano, all’altezza del Colle dei Giovetti, danneggiata pesantemente dall’evento alluvionale del novembre scorso. Una arteria di collegamento stradale fondamentale tra l’Alta Val Bormida e il Basso Piemonte, che torna finalmente percorribile dopo un primo intervento di messa in sicurezza varato dalla Provincia e sollecitato a più riprese dal sindaco di Calizzano Pierangelo Olivieri.

I lavori sono iniziati subito dopo le vacanze pasquali, dopo che Comune e Provincia si sono attivati per la messa a punto di una soluzione progettuale e un iter amministrativo che portasse a compimento l’intervento viario. Il costo dell’opera è stato di 140 mila euro, interamente finanziato dalla Regione Liguria nell’ambito delle risorse stanziate per gli interventi post-alluvionali: ora con la riapertura parziale del tratto proseguiranno i lavori per poter garantire in tempi brevi una riapertura completa della viabilità provinciale.

“Sono molto contento di questo risultato, ringrazio la Provincia di Savona che si è attivata prontamente non appena ricevuta la copertura finanziaria per l’intervento. Per i calizzanesi e il tessuto economico e commerciale la riapertura del tratto è molto importante: speravamo di poter concludere prima i lavori, ma l’iter amministrativo e le tempistiche burocratiche hanno un po rallentato i piani iniziali” afferma il sindaco Pierangelo Olivieri.

Sul fronte dei danneggiamenti provocati dall’alluvione alla viabilità provinciale buone notizie anche per la Sp 52 in frazione Mereta: “Sono state trovate le risorse ed è stato realizzato il progetto, dal costo di 135 mila euro: i lavori partiranno entro i primi giorni di giugno e dovrebbero concludersi entro un mese, portando quindi a compimento un altro significativo intervento di ripristino della viabilità provinciale” aggiunge ancora il primo cittadino calizzanese.

Resta ancora in stand by la situazione sulla Sp 47, dove si è verificato un cedimento stradale di grave entità, con il pericolo che il transito e la circolazione possa venire bloccata: una trentina di persone e tre attività produttive rischiano di rimanere semi-isolate se non ci sarà a breve un intervento di messa in sicurezza viaria: “Su questo fronte, invece, attendiamo ancora i finanziamenti per poter partire, assieme alla Provincia, con il progetto, il bando e i successivi lavori. Faremo il massimo per risolvere al più presto anche questa situazione” conclude il sindaco Olivieri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.