IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Offenburg, Bandiera Blu, Unità Spinale e Rianimazione: Pietra ha festeggiato le sue eccellenze fotogallery

La cittadina ha celebrato i dieci anni di gemellaggio con la città tedesca, il premio della Fee alle spiagge e gli importanti "compleanni" di due colonne del Santa Corona

Pietra Ligure. E’ stata una piazza San Nicolò gremita, ieri sera, a fare da cornice per la festa organizzata dal Comune di Pietra Ligure per festeggiare tre delle sue eccellenze, ovvero il reparto di Rianimazione e l’Unità Spinale del Santa Corona, la bandiera blu, ma anche il decennale del gemellaggio con la città tedesca di Offenburg.

festa piazza pietra ligure

Nel corso della serata, accompagnata da un concerto gratuito della Stadtkapelle, l’orchestra sinfonica di Offenburg (gemellata con Pietra dal 29 settembre 2007, da quando è iniziata una lunga storia di reciproci scambi, di fraternità e di collaborazione tra le due cittadinanze che hanno portato a costanti e proficui rapporti di tipo turistico, culturale e sociale), si è tenuta la cerimonia di consegna della Bandiera Blu della Fee all’associazione dei bagni marini pietrese e a ciascuno stabilimento balneare che l’ha ottenuta quest’anno.

La festa è poi proseguita con la consegna di due attestati di benemerenza all’Unità Spinale Unipolare del Santa Corona, per i suoi primi 18 anni di attività, e al reparto di terapia intensiva e rianimazione dell’ospedale pietrese che quest’anno celebra 30 anni di attività.

Il sindaco Dario Valeriani ha consegnato i riconoscimenti ad Antonino Massone, uno dei fondatori del centro di recupero da lesioni midollari inaugurato nel maggio 1999 e da 10 anni alla direzione dell’Usu, e a Giorgio Barabino, primario del reparto di terapia intensiva e rianimazione.

“Io ringrazio il Comune per questo attestato di stima e mia volta voglio ringraziare l’amministrazione perché in questi 18 anni si è sempre prodigata per aiutare l’unità spinale. Il nostro non è solo un reparto di cura, ma lo è anche di riabilitazione e prevede l’inclusione sociale per tutti i suoi pazienti. Come dice anche l’attestato, che ci onora, vengono da tutta la Regione Liguria, ma anche da tutta Italia. L’inclusione sociale prevede che la persona in carrozzina poi esca di nuovo nell’ambiente esterno, se Pietra Ligure in questi 18 anni non fosse stata così accogliente la mission dell’Unità Spinale sarebbe stata a rischio. Io spero che questa alleanza quindi continui per sempre per il bene dei nostri pazienti e del nostro ospedale” le parole del dottor Massone al momento di ritirare il premio.

Emozionato e riconoscente per l’attestato di stima anche il primario di Rianimazione Giorgio Barabino: “Non posso che ringraziare il sindaco che ci ha fatto questa graditissima sorpresa che è stata apprezzatissima, l’amministrazione attuale e quelle precedenti che hanno sempre cercato di fare il massimo per il nostro reparto e per il nostro ospedale. Speriamo che tutto rimanga al livello ottimo di questi anni, ringrazio anche tutto il mio personale che è sempre stato collaborante visto che lavorare in Rianimazione non è semplice”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.