IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nuove linee per “Corsica Ferries” dopo l’inaugurazione del “Lota” con le autorità savonesi foto

Giornata di festa a Bastia con il sindaco Monica Giuliano, il questore Attilio Ingrassia e il comandante della capitaneria Massimo Gasparini

Bastia. Il presidente della Provincia nonché sindaco di Vado Ligure Monica Giuliano, il questore Attilio Ingrassia, il comandante della capitaneria di porto Massimo Gasparini hanno partecipato all’inaugurazione del lungo viale che costeggia il porto di Bastia dedicato all’armatore di Corsica Ferries Pascal Lota. Proprio il sindaco Giuliano ha donato al collega di Bastia Pierre Savelli un piatto in ceramica a ricordo dell’evento.

La loro presenza è stata anche l’occasione per partecipare all’inaugurazione ufficiale della tredicesima nave della flotta della compagnia marittima corsa, la “Pascal Lota” e per conosce le future strategie di Corsica Ferries.

“Nuove linee con le navi gialle di Corsica Sardinia Ferries?” Sorride Pierre Mattei, presidente del comitato esecutivo della Lota Maritime SAS dal 1999. “Ci stiamo lavorando ma è troppo presto per parlarne”. E’ certamente uno degli obiettivi, ma non una priorità in questo momento delicato dopo il cambia dell’asset societario della compagnia avvenuto solo due mesi fa “a seguito di una lunga riflessione, la maggioranza dei soci storici del gruppo ha deciso di cedere la quota azionaria di maggioranza per il controllo della compagnia”. Pierre Mattei, in una affollata conferenza stampa nel quartier generale del “Palais de la mer” di fronte al terminal traghetti di Bastia, affiancato dal direttore commerciale Raoul Zanelli Bono e dal direttore del maerketing Jean Michel Savelli, ha preferito parlare di altri argomenti. Ad esempio della forte espansione dei traffici delle navi gialle tra Italia e Corsica, tra Italia e Sardegna e tra le isole dell’arcipelago toscano.

Idee chiare sviluppate seguendo la logica e la filosofia che Pascal Lota aveva disegnato da valido e indimenticato armatore fino alla sua scomparsa lo scorso anno. Fu sua la geniale intuizione di annullare il problema francese passando dall’Italia. Aveva fondato la Corsica Line mettendo in linea la motonave Corsica Express, con una capacità di 600 passeggeri e 60 autoveicoli: la prima nave privata a collegare l’Italia con la Corsica.

“La compagnia, negli ultimi anni, ha fatto molta strada ed è leader nei trasporti verso la Corsica – ha ricordato lo stesso Mattei ricordando i forti investimenti effettuati anche per l’innovazione della flotta e il varo dell’ultimo gioiello “Pascal Lota – La nave, acquistata nel 2015 dalla Tallink Silja Line, in origine Superstar, è stata sottoposta ad interventi di accurato e completo restyling, in linea con la filosofia di accoglienza della compagnia”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.