IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, degrado e sporcizia nelle spiagge libere: interrogazione della minoranza fotogallery

Il gruppo "LoaNoi" all'attacco sulla gestione del litorale

Loano. La gestione delle spiagge libere loanesi finisce nel mirino della minoranza e il gruppo LoaNoi ha presentato una interrogazione sulla situazione di degrado nella zona di ponente (ex Presentazione, ex Sacro Cuore): “Aa livello igienico-sanitario sono presenti rifiuti organici, bottiglie rotte, spazzatura varia e le docce pubbliche sono a dir poco fatiscenti” dicono i consiglieri Paolo Gervasi, Daniele Oliva e Patrizia Mel.

“A livello strutturale sono presenti marciapiedi rotti, muri pericolanti e scale inadeguate da un punto di vista della sicurezza. L’intento e quello di capire come sia possibile, in una cittadina turistica, presentarsi all’inizio della stagione turistica con un biglietto da visita del genere, ed individuarne le responsabilità” aggiungono ancora gli esponenti dell’opposizione loanese.

“Con l’interrogazione vogliamo sapere i motivi del degrado delle suddette spiagge libere; quali azioni intende intraprendere codesta Amministrazione per ovviare a tale problematica; come l’amministrazione intende fare rispettare il Capitolato Speciale per l’affidamento per la gestione delle spiagge libere attrezzate comunali e dello stabilimento balneare comunale Ondina (2016-2020); se è a conoscenza di come i gestori delle spiagge libere attrezzate abbiano programmato la gestione della pulizia e della manutenzione delle suddette spiagge libere”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.