IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“La Scuola al Centro”, 14 scuole savonesi accedono ai fondi ministeriali del bando

Si potrà fare sport, musica, teatro, innovazione in orario extrascolastico

Provincia. Sono ben quattordici le scuole della provincia di Savona che potranno accedere ai fondi del bando “La Scuola al Centro”, lanciato lo scorso autunno dal Ministero dell’Istruzione per favorire il potenziamento dell’offerta formativa delle scuole, contrastare la dispersione scolastica e favorire l’inclusione sociale. Sport, musica, laboratori di lingue, teatro, innovazione digitale, per un totale di oltre 1 milione di ore di attività aggiuntive da svolgere in orario extrascolastico, di pomeriggio o nei mesi estivi.

Il bando era a carattere nazionale e faceva seguito alla sperimentazione attivata nel corso del 2016 per l’apertura straordinaria in estate delle scuole a Milano, Roma, Napoli e Palermo. In Liguria i progetti finanziati sono 67 per un totale di 2 milioni 688 mila 739,10 €.

“C’e grande soddisfazione nel dire che sono stati premiati i progetti di molte scuole in Liguria e che tra essi ce ne sono di eccellenti nelle province di Savona e Imperia – dichiara il deputato albenganese Franco Vazio del Partito Democratico – Grazie ai finanziamenti messi a disposizione, infatti, molti istituti del territorio potranno beneficiare di fondi destinati a progetti di potenziamento dell’attività educativa”.

I fondi derivano dal Piano Operativo Nazionale e sono volti a rafforzare l’offerta scolastica anche fuori dagli orari canonici per dare maggior centralità alla scuola nelle comunità locali e finanziare iniziative didattiche per gli studenti. Non è un caso che il bando fosse denominato “La scuola al centro”.

“Hanno vinto e sono stati scelti progetti che aprono e valorizzano nuove opportunità di qualità per gli studenti – conclude Vazio – Voglio ringraziare pubblicamente insegnanti e dirigenti che hanno saputo cogliere una straordinaria occasione e che hanno voluto misurarsi con questa iniziativa. Questo è un ulteriore segno dell’attenzione del Governo e del Parlamento verso il mondo della scuola e del fatto che l’istruzione dei nostri figli sia per noi una priorità vera”.

Ecco dunque l’elenco per città delle scuole savonesi inserite nella graduatoria ministeriale:

Savona:
Istituto Ferraris Pancaldo 44 mila 697 €
Istituto Mazzini Da Vinci 36 mila 492 €
Istituto Chiabrera Martini 42 mila 215 €
Istituto Comprensivo Don Gallo 40 mila 656 €
Istituto Comprensivo I.C. Savona II Pertini 42 mila 094,50 €

Alassio: Istituto Comprensivo 39 mila 823 €

Albisole: Istituto Comprensivo 44 mila 919,60 €

Cairo Montenotte:
Istituto Secondario Superiore 39 mila 956,90 €
Istituto Comprensivo 40 mila 656 €

Finale Ligure: Istituto Arturo Issel 39 mila 615 €

Loano: Istituto Tecnico Giovanni Falcone 32 mila 610 €

Sassello: Istituto Comprensivo 36 mila 774 €

Spotorno: Istituto Comprensivo 35 mila 574 €

Varazze: Istituto Comprensivo 40 mila 656 €

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.