IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Incidente sul lavoro a Savona, Rifondazione Comunista: “Ennesima tragedia di una crescente piaga sociale”

"Situazioni di pericolo per i lavoratori create da chi vuole essere più competitivo sul mercato"

Savona. “Un altro incidente sul lavoro, l’ennesimo operaio in rianimazione dopo un volo di una decina scarsa di metri mentre era nel cantiere di via Nazionale Piemonte. Il tema della sicurezza nei cantieri edili e del lavoro in generale, sulla scia di queste tragedie, torna purtroppo in auge”. In questi termini si esprimono Fabrizio Ferraro e Marco Chiriaco, rispettivamente segretario provinciale e responsabile provinciale Lavoro di Rifondazione Comunista, sull’incidente sul lavoro in cui è morto Edmond Ndou, l’operaio precipitato dal tetto di un capannone nel primo pomeriggio di ieri (leggi qui l’articolo di IVG.it).

“In merito a questo preciso episodio la magistratura farà le opportune indagini sulla situazione contrattuale del lavoratore e sulle effettive norme di sicurezza rispettate o meno. Non ci preme, qui e ora, puntare il dito contro eventuali colpevoli non avendo ancora sufficienti e accertate informazioni sul caso specifico – affermano gli esponenti politici del PRC – Tuttavia si percepisce quanto nel complesso sia sempre più difficile trovare giorni in cui non ci siano incidenti sul lavoro, soprattutto in un campo molto delicato come quello dell’edilizia stessa. I sindacati hanno molto spesso denunciato i rischi che in questi anni, e non solo per via della crisi economica, sono aumentati in merito alla sicurezza sul lavoro per gli operai utilizzati e troppo spesso in balia di ditte e imprese che pur di far risparmiare sui costi i committenti, sacrificano le minime regole di tutela per i lavoratori”.

“Il Partito della Rifondazione Comunista esprime la propria vicinanza al ragazzo vittima dell’incidente e condanna fermamente tutte quelle situazioni in cui la vita delle persone è messa a repentaglio da coloro che per essere più competitivi sul mercato creano le condizioni per subire sempre più incidenti sul posto di lavoro – proseguono Ferraro e Chiriaco – e chiede infine, alle istituzioni competenti che vengano potenziati i controlli degli uffici preposti per combattere questa crescente piaga sociale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.