IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il giro del mondo musicale chiude la 22ma edizione del Percfest a Laigueglia

Serata conclusiva con artisti provenienti da Africa, Sud America ed Europa

Laigueglia. Per chiudere l’edizione di quest’anno del Percfest, che come parola d’ordine ha avuto “il jazz è donna”, Rosario Bonaccorso, instancabile organizzatore e direttore artistico dell’evento, ha scelto di proporre un vero e proprio giro del mondo musicale che in tre ore di spettacolo offra al pubblico emozioni diversissime e uniche.

Per questo la serata di chiusura del Percfest 2017, che avrà luogo domani domenica 18 giugno, si apre con l’Africa: un sestetto diretto da Daouda Diabate accompagnerà il pubblico nella tradizione e nelle emozioni della musica dell’Africa Occidentale con tutte le sue contaminazioni. Dopo l’immersione nel ritmo delle percussioni della Madre Africa, si volerà in Sud America: Gabriele Mirabassi, Cristina Renzetti e Roberto Taufic trascineranno il pubblico come una “Correnteza”, la “corrente” in portoghese, che trasporta e si propone come un grande omaggio alla musica di Tom Jobim.

A chiudere questo giro del mondo musicale sarà l’Europa: Helga Plankensteiner Sextet, sei musicisti che faranno tuffare il pubblico nel passato della grande musica e poesia. Brecht /Weill, Charlie Chaplin, Marlene Dietrich riprenderanno vita sul palco di piazza Guglielmo Marconi, in una fusione di poesia e modernità, ispirazioni dixie e klezmer, un viaggio nel viaggio, tra passato e presente, tra vecchia e nuova Europa, un puzzle di ispirazioni e contaminazioni unico.

La parola simbolo di questa quarta serata sembra davvero essere “Correnteza”, quella corrente di positività ed emozioni che supera qualsiasi confine, unendo la musica e il pubblico del Percfest in un tutt’uno. Una “Correnteza” che da 22 anni ha portato a Laigueglia centinaia di musicisti così tanto diversi e uniti dall’amore per la musica, arricchendo migliaia di persone di energia pura. Percfest sempre più simbolo di incontro musicale fra culture diverse, che nella musica trovano la vera fratellanza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.