IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Furto all’Ipercoop di Savona: mamma e figlio patteggiano 8 mesi

I due avevano già colpito ad Alassio ed Andora e dopo essere tornati liberi sono finiti ancora in manette per una serie di furti ad Albenga

Più informazioni su

Savona. All’inizio di maggio erano finiti in manette con l’accusa di furto (per la terza volta in poche settimane) dopo aver rubato in due negozi dell’Ipercoop di Savona. Questa mattina, per quella vicenda, Kenia Almaguer Reynaldo, 38 anni, e Luis Yadir Farga Reynaldo, madre e figlio di origini cubane, hanno patteggiato 8 mesi di reclusione in continuazione con una precedente condanna per tentato furto.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, che li avevano arrestati, mamma e figlio avevano rubato un paio di orecchini, due scarpe e alcolici. Erano stati gli addetti alla vigilanza dell’Ipercoop di Savona ad accorgersi di quello che stavano facendo e ad arrestarli. I due prima avevano rubato un paio di orecchini da Claire’s e poi si erano spostati all’interno del supermercato dove avevano prelevato dagli scaffali sei bottiglie di alcolici e due paia di scarpe (per un valore totale di 270 euro circa).

Kenia Almaguer Reynaldo e Luis Yadir Farga Reynaldo, assistiti dagli avvocati Francesca Aschero e Carlo Manti, erano già finiti nei guai per un tentativo di furto al Bar Riviera di Alassio nell’aprile scorso e, a febbraio, per aver rubato in un negozio di abbigliamento “Why mood of Milano” ad Andora. Poi erano scattate appunto le manette per il furto all’Ipercoop dopo il quale erano tornati in libertà con il divieto di dimora in provincia di Savona. Qualche settimana dopo però erano stati arrestati di nuovo per una serie di furti ad Albenga (per i quali al momento sono in carcere).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.