IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale Ambiente: l’indagine di Finanza e Procura in Consiglio comunale

Interrogazione a risposta scritta del M5S finalese che chiede chiarimenti dal Comune

Attesa a Finale Ligure per il dibattito in Consiglio comunale sull’inchiesta relativa alla gestione dei bandi di gara sull’assegnazione del servizio di raccolta rifiuti, che riguarda la Finale Ambiente: l’indagine è stata condotta dalla Guardia di Finanza che nei mesi scorsi aveva acquisito diversa documentazione al vaglio degli inquirenti ed una dettagliata relazione al vaglio della Procura della Repubblica savonese.

E’ stato il M5S Stelle finalese a sollevare il caso politico dopo le ultime indiscrezioni trapelate sull’indagine e su possibilità responsabilità anche del Comune di Finale Ligure: Finale Ambiente, infatti, è una partecipata del Comune del ponente ligure che si occupa anche della pulizia delle strade. Ovviamente l’inchiesta deve ancora giungere alle sue conclusioni e valutare così possibili responsabilità penali, o meno, tuttavia la prosecuzione degli accertamenti investigativi, suffragati anche da intercettazioni, testimonianze e altri riscontri, rischia di essere una brutta tegola per l’amministrazione Frascherelli.

Il M5S finalese e il consigliere comunale di opposizione Davide Badano ha chiesto la convocazione di un consiglio comunale straordinario, in prima convocazione per oggi alle 15:00 e in seconda convocazione per domani, mercoledì 28 giugno, sempre alle ore 15:00. Al centro l’interrogazione a risposta scritta sull’indagine riguardanti la Finale Ambiente e la stessa posizione del Comune per la gara d’appalto e la gestione della raccolta dei rifiuti a Finale Ligure, quest’ultima, in passato, non esente da polemiche dei cittadini per problemi e disservizi.

Stando a quanto riferito, comunque, l’amministrazione finalese si dice tranquilla sull’esito dell’indagine e che il caso politico rappresenta solo un ennesimo attacco rispetto a scelte e linee di indirizzo che stanno portando miglioramenti nella raccolta rifiuti e nelle percentuali di differenziata: inoltre, in riferimento agli elementi e contenuti dell’indagine parte dei fatti oggetto dell’inchiesta sarebbero già stati stralciati e archiviati in quanto non rilevanti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.