IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Consulta annulla disposizioni su caccia, Coldiretti: “Siamo insoddisfatti, è necessario tutelare le aziende agricole”

"La presenza incontrollata di ungulati selvatici arreca gravi danni a orti e muretti"

Liguria. Le disposizioni della Corte Costituzionale che dichiarano illegittimi alcuni commi della L.R. 29/2015 in tema di controllo della fauna selvatica preoccupano i dirigenti della Coldiretti che temono possano esserci delle ripercussioni negative per le aziende agricole del territori.

Il presidente della Coldiretti Liguria Gerolamo Calleri ricorda che “abbiamo più volte sottolineato che la presenza in numero incontrollato di ungulati selvatici arreca gravi danni alle aziende agricole, devastando orti, coltivazioni, campi, uliveti, muretti di contenimento. Inoltre sono fonte di danni alle opere pertinenti della rete viaria, andando quindi a costituire anche un potenziale pericolo per la circolazione dei veicoli, oltre a creare problemi di igiene, sanità, pubblica incolumità. Senza contare il danno economico: nel 2016 sono state ben 323 mila € le risorse impiegate dalla Regione per risarcire, solo in parte, i danni da fauna selvatica”.

“Bisogna lavorare per creare un sistema di fattibile che riesca a prevenire i danni, diminuendo concretamente la presenza dei selvatici, non solo attraverso l’abbattimento, ma tramite nuove formule che riducano nettamente le nascite in maniera preventiva”, gli fa eco il direttore Coldiretti Liguria Enzo Pagliano.

In particolare, secondo Calleri e Pagliano, “la possibilità prevista del comma abrogato di abilitare soggetti volontari, i cosiddetti “selecontrollori”, alle operazioni di controllo faunistico era funzionale all’oggettiva mancanza sul territorio di un numero sufficiente di angenti di polizia regionale. La mancanza di personale e strategie a lungo raggio rende ancora di più il territorio succube di quella che ormai può essere definita una vera e propria emergenza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.