IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Confermata la bandiera verde alle scuole varazzine foto

Varazze. Questa mattina, alle ore 10.00, nella sala conferenze presso il Palazzetto dello sport di Varazze, nell’ambito della festa finale delle attività sportive e della mostra delle attività di educazione ambientale, alla presenza del sindaco Alessandro Bozzano e dell’assessore all’Ambiente Massimo Baccino, le operatrici liguri FEE Albina Savastano e Marina Dei hanno consegnato la Bandiera verde Ecoschools alla scuola Primaria Massone e alla scuola secondaria ‘De Andre’.

“Anche questo anno scolastico è stato caratterizzato da un significativo ciclo di educazione ambientale promosso dall’Assessorato all’Ambiente con la collaborazione del CEA Parco costiero Piani d’Invrea, che ha visto impegnati gli alunni e le insegnanti delle scuole varazzine in significativi cicli didattici su temi quali il riciclo e la raccolta differenziata dei rifiuti, la conoscenza delle biodiversità locali, la valorizzazione del Parco costiero dei Piani d’Invrea” e del Santuario dei Cetacei”, comunica l’Assessore Massimo Baccino.

In particolare è stata implementata, con la collaborazione delle associazioni locali, la Sezione Blu, ovvero un progetto dedicato alla conoscenza delle attività marinaresche, della pesca e delle tradizioni locali con puntuali riferimenti al Santuario dei Cetacei e alla tutela dei mammiferi marini, l’amministrazione comunale ha infatti aderito recentemente alla Carta di partenariato Pelagos, sottolinea il consigliere delegato alle scuole Giovanna Oliveri.

La Bandiera Verde testimonia l’impegno che l’Amministrazione comunale in sinergia con le scuole rivolge da sempre all’educazione ambientale, considerata una tra i principali vettori per la tutela ed il rispetto del proprio territorio, come peraltro confermato dall’ottenimento della recente Bandiera Blu 2017 per le spiagge.

Con il progetto Ecoschools la classe 2C della scuola primaria Massone e le quattro seconde B, C, D ed E della secondaria De Andre’ hanno sviluppato due percorsi a trecentosessanta gradi parlando nel primo caso di riciclo e nel secondo di alimentazione come tematiche principali. La classe primaria ha lavorato coinvolgendo anche i genitori che insieme alle insegnanti hanno risposto con entusiasmo realizzando giochi di società, teatrini, acquari e altri tipi di manufatti con materiale di recupero e relativo manuale di istruzioni dedicato, le quattro classi secondarie hanno approfondito il tema dell’alimentazione facendone un esperienza pluricurricolare grazie anche alla collaborazione con l’istituto zooprofilattico del Piemonte e Liguria per esperienze su allergeni.

Gli elaborati prodotti sono stati presentati al Palazzetto dello sport e saranno portati successivamente nell’atrio della sede comunale con mostra fotografica delle attività svolta.

“E’ l’occasione per esprimere un sentito ringraziamento a tutti coloro che si sono impegnati per raggiungere questi importanti obiettivi, in primo luogo gli alunni supportati dalle famiglie e dal prezioso lavoro delle insegnati, i volontari delle associazioni locali, i referenti della Fee Liguria, il Centro di educazione ambientale Parco costiero Piani d’Invrea e la direzione didattica, sempre disponibile rendere partecipi le scuole varazzine in significative ed importanti esperienze educative”, concludono il sindaco e l’assessore Baccino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.