IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Circolo degli Inquieti celebra il compianto astrofisico Giovanni Bignami e la sua “inquietudine cosmica”

Il premio "Inquietus Celebration" sarà consegnato alla moglie dello scienziato

Millesimo. Si intitola “L’inquietudine cosmica di Giovanni Bignami” la serata che concluderà domenica 2 luglio, in piazza Italia, le iniziative di “Inquieti su Marte”, l’evento promosso dal Circolo degli Inquieti di Savona con il sostegno e la collaborazione del Comune di Millesimo e della Fondazione “Agostino De Mari”.

Nel corso della serata si terrà la nona edizione dell’“Inquietus Celebration”, il premio che concorre con l’“Inquieto dell’Anno” a celebrare e promuovere l’inquietudine come sinonimo di conoscenza e crescita culturale. Assegnato all’astrofisico Giovanni Bignami, scomparso improvvisamente a fine maggio a Madrid, dov’era impegnato nelle sue attività di scienziato di fama internazionale, il premio sarà ritirato dalla moglie Patrizia Caraveo, direttrice dell’Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica dell’Inaf a Milano.

“Consegneremo alla professoressa Caraveo quel premio che da tempo avevamo deciso di assegnare al professor Bignami e che lo aveva visto lieto e onorato nel riceverlo, così come aveva manifestato appena contattato – dice il presidente del Circolo Paolo De Santis – Ci resta difficile pensarlo non più tra noi, scienziato che ha sempre affiancato la ricerca all’avanguardia alla divulgazione scientifica, comprendendo, come solo i grandi sanno fare, che solo rendendo comprensibili argomenti complessi si potesse compiere un servizio mirabile”.

“Per Millesimo è un grande onore ospitare questa serata dedicata al professor Bignami – dichiara il sindaco Pietro Pizzorno – Il ritorno del Circolo degli Inquieti, dopo le iniziative organizzate nel 2015 in occasione di ‘’Un Millesimo di Inquietudine’’, era atteso e auspicato. Gli eventi culturali in programma nei tre giorni di ‘Inquieti su Marte’ ci permettono di mettere in mostra le nostre eccellenze e di continuare nel nostro progetto di promozione del territorio con iniziative di alto profilo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.