IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Borghetto 2017, Villa: “L’elettricista ha dato una scossa al laureato”. Maritano: “Non siamo stati capiti” fotogallery

Delusione, anche se con sentimenti e significati diversi

Borghetto Santo Spirito. Grande delusione a Borghetto per Giancarlo Maritano, uscito sconfitto dalle elezioni comunali che hanno premiato il candidato del centro destra Giancarlo Canepa. Per il medico che si era lanciato nella corsa per la conquista del Comune poche parole, che racchiudono non poca amarezza per il risultato elettorale: “E’ una vittoria evidente del mio avversario, i cittadini si sono espressi, anche se a dire la verità c’è stata una riduzione dell’affluenza e della partecipazione a queste elezioni. Da domani il Comune di Borghetto avrà una nuova amministrazione e spero possa affrontare in maniera fattiva i grossi problemi che affliggono il paese” ha affermato Maritano.

elezioni comunali

“La nostra sarà una minoranza propositiva, di controllo. Un po’ di delusione ovviamente c’è, perché noi avevamo fatto delle proposte che sono state accolte dalla popolazione solo in modo parziale… Ne prendiamo atto e andiamo avanti” ha concluso Maritano.

Ironico, invece, l’altro candidato sindaco sconfitto dalle elezioni comunali di Borghetto Santo Spirito, Pier Paolo Villa: “Siamo molto stanchi, è stato un mese faticoso e difficile. Il risultato delle urne dice questo: l’elettricista ha dato una scossa al laureato – ha affermato Villa riferendosi alle polemiche degli ultimi giorni innescate da una battuta di Maritano – Ci siamo giocati il secondo posto, non ce l’abbiamo fatta ma per pochi voti. Un grandissimo risultato se pensiamo che eravamo veramente da soli, senza partiti: siamo andati alla grande, magari anche oltre le aspettative”.

“Ci aspettano altri cinque anni di minoranza, è vero: facciamo gli auguri a Canepa per questa avventura da sindaco, è una persona che stimo e penso che potrà fare bene. Da parte nostra troverà una minoranza costruttiva sui punti uguali a quelli presentati da noi, saremo propositivi e lavoreremo per cinque anni per il bene di Borghetto. Se era il caso di fare un’alleanza? Voi sapete come la penso, quando vedo personaggi dietro che ‘tirano le fila’ mi defilo, e ho fatto così anche stavolta. Sono contento, non rimpiango niente” ha concluso Villa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.