IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, servizi estivi per minori. Il sindaco: “Misure concrete a sostegno delle famiglie più fragili”

Pubblicato il bando: "Impegno da par te del Comune"

Savona. “Riuscire a promuovere la realizzazione dei servizi estivi per minori ha comportato un notevole impegno da parte della nostra amministrazione comunale: nonostante le note difficoltà di bilancio, l’ente ha attivato misure importanti e concrete a sostegno delle famiglie più fragili”.

Così Ilaria Caprioglio, sindaco di Savona, dichiara in merito al protocollo di intesa siglato lo scorso aprile tra Comune e Asp Opere Sociali di Nostra Signora della Misericordia, finalizzato alla collaborazione per la realizzazione di servizi estivi per minori (fra i tre e i dodici anni) di carattere ludico educativo e un supporto per minori appartenenti a nuclei familiari savonesi che richiedono un servizio a ciclo diurno nel periodo estivo.

I servizi saranno erogati a luglio e agosto, consentendo la fruizione degli stessi anche con frequenze settimanali, in modo da favorire il più possibile l’organizzazione delle famiglie. I centri saranno caratterizzati da un offerta educativa e di socializzazione qualificata, garantita da personale con pluriennale esperienza specifica, nel pieno rispetto dei parametri di rapporto tra numero di educatori e numero dei minori. In aggiunta ai servizi offerti, è prevista la possibilità di 5 posti gratuiti nei campi estivi organizzati dal Coni, destinati a bambini individuati dall’area famiglia e minori

“Abbiamo letto, negli ultimi giorni, alcune informazioni errate o distorte sull’argomento: è opportuno fare un po’ di chiarezza, per offrire ai cittadini le informazioni corrette. In primis, è necessario ricordare che i servizi estivi, in passato, mai sono stati gratuiti, essendo sempre stata prevista una compartecipazione economica delle famiglie su base Isee. Inoltre, l’organizzazione generale delle attività compete a Opere Sociali, mentre il Comune di Savona assicura i locali e le aree destinate a ospitare le attività e i costi correlati, garantisce sostegno per i minori segnalati dai servizi sociali e mette a disposizione un referente tecnico per il coordinamento generale”, spiega ancora il sindaco.

Per favorire l’accesso e la fruizione da parte delle famiglie più fragili il Comune: assume a proprio carico gli oneri relativi alla frequenza dei centri estivi per un numero fra 12 e 15 minori segnalati dall’area minori e famiglia, a titolo gratuito per i minori medesimi, stimando a tal fine una spesa di circa 10 mila euro; emana un bando finalizzato alla erogazione di voucher per agevolare la frequenza e la fruizione dei servizi in oggetto, che interesserà le famiglie in possesso di Isee minori fino al valore massimo di 20 mila euro, riconoscendo quindi una compartecipazione alla pesa mensile delle famiglie aventi diritto da un minimo di 150 euro fino a un massimo di 250 euro per ciascun bambino, fino a esaurimento delle risorse. Il totale in disponibilità per l’erogazione dei voucher ammonta a 20.251 euro. La gestione dei voucher è realizzata dal servizio del distretto sociale 7 savonese.

Il bando è stato pubblicato: sarà possibile presentare le domande a partire dalla giornata di venerdì 19 maggio fino al 31 maggio 2017. Il collegamento è questo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.