IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rari Nantes Savona, la stagione si chiude con rammarico: in Europa va il Posillipo

La sfida per il quinto posto, combattutissima, vede i biancorossi cedere con un gol di scarto

Savona. La Rari Nantes Savona archivia la stagione 2016/17 con un’altra sconfitta, all’indomani della partita dei quarti di finale persa con lo Sport Management. Due battute d’arresto che non cancellano quanto fatto di positivo durante l’annata, con la conferma del sesto posto in Serie A1, ottenuto in maniera ancor più netta rispetto allo scorso anno.

La finale per il quinto posto ha visto i biancorossi combattere alla pari con il Posillipo, in una sfida tesa, con tanti fischi arbitrali, quattro espulsi per raggiunto limite di falli e due per proteste. Una gara senza esclusione di colpi che ha visto il Posillipo prevalere con un gol di scarto.

La Carisa, sesta classificata in campionato, ha di fronte i rossoverdi che sono stati la quarta forza del torneo ma che ieri, nei quarti di finale, sono stati battuti per 9 a 8 dalla Canottieri Napoli.

Il primo gol arriva dopo 2’30”: lo segna Mattiello in superiorità. La Rari pareggia i conti a 5’18” con Sadovyy e meno di un minuto dopo passa in vantaggio con il gol di Lorenzo Bianco. Passano 44″ e Lorenzo Bianco colpisce ancora: tre reti a uomini pari e i biancorossi sono in vantaggio per 3 a 1. Prima del termine della prima frazione, però, giunge la rete di Cuccovillo con l’uomo in più.

La rete del pareggio napoletano arriva dopo 33″ del secondo tempo, ancora in superiorità, ad opera di Saccoia. Lo stesso Saccoia, poco più tardi, trafigge per la prima volta la difesa savonese a uomini pari: Posillipo avanti 4 a 3. I biancorossi faticano in fase offensiva e a 1’09” da metà gara subiscono la rete di Subotic. Il parziale di 3 a 0 nel secondo tempo porta il Posillipo al cambio vasca sul più 2.

Nel terzo tempo non si segna per 5’22”. Tocca a Gounas realizzare la sua prima rete nella final six. Renzuto Iodice ristabilisce le distanze. Foglio termina la sua partita per raggiunto limite di falli; Colombo va a segno a 37″ dalla fine del tempo. La Rari Nantes è a meno 1: tutto ancora in discussione.

Il quarto tempo è battaglia: le due squadre vogliono il quinto posto e danno vita ad una lotta intensa. Dopo 17″ Ravina realizza il 6 pari. Passano 26″ e Saccoia riporta in vantaggio il Posillipo. Giovanni Bianco finisce la sua partita per tre falli. Subotic segna il gol del 9 a 7 in superiorità, poi è Lorenzo Bianco a raggiungere il terzo fallo personale.

La Carisa non demorde e con Damonte, a 5′ dalla conclusione, si riporta in scia. Lo stillicidio di falli prosegue e ne fa le spese Milakovic. Nonostante la perdita di tre dei suoi uomini migliori, la Rari ha la forza di pareggiare i conti con la rete di Gounas: 8 a 8 a 3’45” dalla sirena. Nell’occasione viene espulso Saccoia.

Il risultato di parità dura 30 secondi: Dervisis realizza la rete del 9 a 8. I biancorossi cercano con le forze residue di ristabilire la parità, ma Marziali in superiorità, a 28″ dal termine dell’incontro, spegne le loro speranze. Le espulsioni di Rossi e Mattiello e il gol di Grosso a 5″ dalla fine non fanno altro che aumentare il rammarico savonese per la sconfitta.

Il quinto posto dei playoff, ma soprattutto l’accesso alla prossima Len Euro Cup, è del Posillipo. La Rari Nantes saluta con la consapevolezza di averci provato e aver dato tutto. Da domani la società inizierà a lavorare alla futura stagione e presto si conosceranno eventuali partenze e nuovi arrivi.

Il tabellino:
Carisa Rari Nantes Savona – CN Posillipo 9-10
(Parziali: 3-2, 0-3, 2-1, 4-4)
Carisa Rari Nantes Savona: Antona, Colombo 1, Damonte 1, Conterno, L. Bianco 2, Ravina 1, Grosso 1, Milakovic, G. Bianco, Gounas 2, Piombo, Sadovyy 1, Missiroli. All. Angelini.
CN Posillipo: Sudomlyak, Cuccovillo 1, Rossi, Foglio, Klikovac, Mattiello 1, Renzuto Iodice 1, Subotic 2, Vlachopoulos, Marziali 1, Dervisis 1, Saccoia 3, Negri. All. Occhiello.
Arbitri: Paoletti e Severo.
Note. Usciti per limite di falli Foglio a 6’35” del terzo tempo, G. Bianco a 1’16”, L. Bianco a 2’26” e Milakovic a 4’23” del quarto tempo. Espulsi per proteste Saccoia a 5’15” e Mattiello a 7’55” del quarto tempo. Ammonito per proteste Occhiello a 5’22” del terzo tempo. Superiorità numeriche: Savona 3 su 14, Posillipo 7 su 14.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.