IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pompieri in piazza, l’Usb: “Chiesto l’impegno della Regione per portare i nostri problemi a Roma” foto

Palini: "L’impegno da parte della Regione Liguria è stato confermato con documento che verrà presentato in consiglio regionale martedì 23 maggio"

Genova. “I pompieri ci sono”. Esordisce così Davide Palini, parlando a nome dell’Unione Sindacale di Base dei vigili del fuoco della Liguria, per commentare la manifestazione organizzata ieri mattina per le strade di Genova.

“La manifestazione ha dimostrato che l’unione dei lavoratori è possibile. La consapevolezza della carenza dell’organico e delle risorse economiche è un fatto incontrovertibile; i Vigili del Fuoco vogliono assunzioni e contratto. A pesare su una situazione già grave, c’è la soppressione del Corpo Forestale dello Stato nel 2017. Ci sono stati passaggi di competenze ai Vigili del Fuoco, ma non un trasferimento degli operatori di spegnimento. In Liguria questa anomalia nazionale ha pesato moltissimo creando da subito un aumento degli interventi e un maggiore carico di lavoro. La convenzione con la Regione Liguria che verrà stipulata sugli incendi boschivi dimostra il totale fallimento delle piante organiche nazionali, dettate da un riordino totalmente incapace di accogliere le esigenze di ogni singola regione e spremendo i lavoratori con lo straordinario ‘ad libitum'” spiega Palini.

Dopo la protesta di ieri, la Regione Liguria ha dato segnali di apertura: “Usb ha presentato all’assessore della Regione Liguria Giampedrone un documento, dove vengono illustrate tutte le criticità del corpo nazionale e dove si rivendica una vera riforma di protezione civile, coinvolgendo e valorizzando tutte quelle figure che oggi operano nel soccorso; inoltre abbiamo portato a conoscenza all’assessore i finanziamenti che altre regioni impegnano per convenzioni simili. Per ultimo abbiamo richiesto con forza, che venga portata in conferenza Stato/Regione, da parte del Governatore Toti, un documento del governo regionale dove venga messa in luce la scarsità degli operatori e la non rispondenza alle reali esigenze delle piante organiche dei Vigili del Fuoco della Liguria. Questo documento di fatto darà una maggiore attenzione alle problematiche di vigili del fuoco e le ribalterà su di un piano politico nazionale. L’impegno da parte della Regione Liguria è stato confermato con documento che verrà presentato in consiglio regionale martedì 23 maggio” conclude Palini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.