IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, i carabinieri gli sequestrano i guadagni dello spaccio e lui minaccia di lanciarsi nel vuoto

Denunciato a piede libero per ricettazione e spaccio, non ha digerito il sequestro dei proventi dell'attività illecita

Albenga. I carabinieri lo denunciano per spaccio e gli sequestrano la droga ed i 500 euro derivanti dalla vendita degli stupefacenti e lui per tutta reazione si arrampica su una tettoia e minaccia di lanciarsi nel vuoto se non gli saranno restituiti i soldi.

E’ questo il movimentato episodio avvenuto oggi nei pressi del comando della compagnia dei carabinieri di Albenga. Protagonista un marocchino denunciato a piede libero con l’accusa di ricettazione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Il nord africano è stato individuato dai militari a margine di un’altra operazione. Le due accuse sono scattate in quanto lo straniero è stato trovato in possesso delle chiavi di uno scooter rubato a Loano ad aprile scorso (e restituito ora alla sua legittima proprietaria) e di 10 grammi di hashish e 500 euro in pezzi di piccolo taglio.

Mentre si trovava al comando per le formalità di rito, il marocchino ha cominciato a dare in escandescenza pretendendo la restituzione dei contanti sequestrati. Per cercare di “forzare la mano” ai militari, poi, lo straniero si è arrampicato su una tettoia del vicino centro commerciale e ha minacciato di gettarsi nel vuoto.

I carabinieri hanno chiesto l’intervento dei vigili del fuoco e, dopo una ventina di minuti di trattative, sono riusciti a convincere il marocchino a tornare a terra.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.