IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Un cuore in comune”: a Giustenice il progetto di prevenzione cardiovascolare

Giustenice. Partirà nel mese di giugno il progetto per la prevenzione del rischio cardiovascolare promosso dall’amministrazione comunale di Giustenice e dal titolo “Un cuore in comune”, che prevede la collaborazione tra il Comune, l’Associazione Bandiera del Cuore, ed alcuni volontari fra i quali Augusto Cavalli, medico Cardiologo, e la Sig.ra Patrizia Rembado infermiere, per uno screening cardiologico gratuito su tutti i cittadini di Giustenice che vorranno aderire al progetto stesso.

L’idea del progetto, proposto dal dott. Cavalli, da anni turista nel Comune di Giustenice, e fortemente voluto dall’amministrazione comunale, è quella di fornire localmente, alla popolazione residente nel comune di Giustenice, un servizio di cardiologia preventiva.
“Tale servizio non si vuole sostituire alle normali attività della medicina generale nè della medicina specialistica ambulatoriale ospedaliera del Santa Corona e della Asl 2 Savonese, ma semplicemente affiancarvisi per rendere più capillare e praticabile un programma di prevenzione delle malattie cardiovascolari”.

Il servizio, fornito gratuitamente a chi è interessato e ne fa esplicita richiesta, consiste in un colloquio personale conoscitivo sulle abitudini di vita e sui fattori di rischio evitabili e correggibili, allo scopo di definire il rischio cardiovascolare a priori del singolo paziente, e con lui/lei programmare strategie preventive o correttive in sintonia col suo medico curante. Nello stesso contesto, visto anche l’acquisto da parte dell’Ente comunale di un elettrocardiografo digitale di ultima generazione, su richiesta del cittadino, possono essere eseguiti elettrocardiogramma basale e visita cardiologica. Tutte le attività mediche correlate a tale progetto saranno gratuite e espletate nell’ambulatorio, già in uso per i MMG, allestito dal Comune all’interno del Municipio di San Lorenzo.

Verranno stabiliti dei giorni di visita e, a seconda del numero di richieste, si stilerà un calendario nominativo. Il tutto verrà presentato nella serata del 21 aprile (venerdì alle ore 20,45) presso la Sala Consiliare del Comune di Giustenice. La serata dal titolo “un cuore in comune – progetto di prevenzione delle malattie cardiovascolari per la popolazione residente nel comune di Giustenice” vedrà come relatori: la dott. ssa Gabriella Tripedi (ideatrice progetto “bandiera del cuore”), le dott.sse Annamaria Nicolino e Katia Paonessa (S.C. di Cardiologia e Unità Coronarica – Ospedale Santa Corona – ASL 2 Savonese), il dott. Augusto Cavalli (Medico Cardiologo volontario) e la Sig.ra Patrizia Rembado (Infermiere volontario).

“Dopo l’avvio del brand “Bandiera del Cuore”, alla quale aderiscono molti Comuni del territorio, per Giustenice è la seconda iniziativa in materia di prevenzione cardio-vascolare. La prima era stata, nel mese di novembre scorso, con l’inaugurazione del secondo defibrillatore, presente sul territorio comunale, donato dalla associazione goliardica “Pulp in Valmaremola” in collaborazione con i ristoratori del territorio” afferma il sindaco Mauro Boetto.

“Auspichiamo all’evento possa esserci notevole partecipazione e non escludiamo che possano, in un prossimo futuro, organizzarsi iniziative analoghe sempre a tutela della salute dei nostri cittadini, perché è anche compito dell’amministrazione comunale avviare politiche di promozione di tutela della salute dei propri cittadini” conclude il primo cittadino di Giustenice.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.