IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Treni a rischio baby gang, giro di vite della Polfer sulla linea Ventimiglia-Savona-Torino

Dopo l’assalto di Pasqua decisi adeguati provvedimenti per evitare raid vandalici

Più informazioni su

Savona. Torino-Ventimiglia, Torino-Cuneo e Torino-La Spezia. Ecco le linee più a rischio, quelle prese di mira dalle baby gang che il giorno di Pasqua hanno seminato panico e terrore per almeno 300 viaggiatori che tornavano da una vacanza in Liguria.

E mentre gli inquirenti cercano di risalire all’identità di tutti i componenti del gruppo di vandali che, completamente ubriachi, hanno colpito il treno partito da Ventimiglia e diretto a Torino è stato deciso un giro di vite proprio in vista del prossimo lungo weekend, il secondo del mese di aprile quando presumibilmente a ponente arriveranno migliaia di turisti. Gli agenti della polizia ferroviaria hanno varato un piano di controllo adeguato con presidi in tutte le stazioni maggiormente a rischio e treni scortati proprio per evitare danneggiamenti ed episodi di violenza che si sono vissuti domenica scorsa. Una banda di teppisti, tra italiani e nordafricani, avevano squarciati sedili, rotto finestrini e toilette.

Scene che i viaggiatori che rientravano dalla Riviera hanno assistito impotenti fino alle stazioni di Lingotto e Porta Nuova quando i vandali sono scesi dal treno inseguiti dagli agenti della polizia ferroviaria che attendevano il convoglio alla fine di un viaggio che si è trasformato in un assalto alla diligenza. Quattro, finora, i ragazzi che sono stati identificati: sono tre minorenni di origine marocchina, tra i 15 e i 16 anni, e un italiano di 20. La procura dei Minori ha aperto un fascicolo per danneggiamento e interruzione di pubblico servizio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.