IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Trail Aschero, tre percorsi e 292 atleti al traguardo: i vincitori

Alessandro Rigamonti ed Alexa Giacone primeggiano nella gara lunga; Marco Dalmasso e Elisa Giordano si impongono nella distanza intermedia

Vado Ligure. Nella mattinata di domenica 23 aprile è andata in scena a Vado Ligure la 13ª edizione del Trail Aschero, organizzato dalla Podistica Savonese in collaborazione con il Comune di Vado Ligure.

I partecipanti sono partiti alle ore 9 dalla SMS di Sant’Ermete, per affrontare tre differenti percorsi: uno lungo di 30,2 chilometri e 1.705 metri di dislivello positivo, uno medio di 20 chilometri e 1.110 metri di dislivello positivo, uno breve di 10 chilometri e 470 metri di dislivello positivo

Le competizioni sono state complessivamente portate a termine da 292 atleti: 95 hanno concluso la gara lunga, 103 quella media, 94 quella corta.

La gara di 30,2 chilometri è stata vinta da Alessandro Rigamonti (Valmadrera) in 2 ore 32’04”. Seconda posizione per Davide Cavalletti (Delta Spedizioni) in 2 ore 36’04”, terza per Paolo Piano (Delta Spedizioni) in 2 ore 37’23”.

A seguire, quarto Alberto Ghisellini (Trailrunners Finale), quinto Carlo Alberto Cimenti (Ferrino HL), sesto Francesco Oldrati (Sisport), settimo Enrico De Ferrari (Delta Spedizioni), ottavo Elmer Rinaudo (Podistica Valle Grana), nono Emiliano Amalberti, decimo Marco Damiano (Cisano Trail), undicesimo Alessandro Bengaso, dodicesimo Luca Marcomini (Atletica Candelo), tredicesimo Luca Stegagnini (Cambiaso Risso), quattordicesimo Alberto Peluffo (Podistica Savonese), quindicesimo Matteo Traverso (Atletica Vallescrivia).

In campo femminile la vittoria è andata ad Alexa Giacone (Atletica 2 Perle) in 3 ore 35’34”; seconda Francesca Gualco (MSRT) in 3 ore 37’26”, terza Danila Barone (Sisport) in 3 ore 38’58”. Quarta Elisa Munaretto (Valtanaro), quinta Valentina Pippo (Maratoneti del Tigullio).

Nella 20 chilometri ha primeggiato Marco Dalmasso (Boves Run) in 1 ora 47’25”; secondo Aimone Picchio (Gran Bike Velo Club) in 1 ora 52’28”, terzo Mauro Becchetti (Bergteam) in 1 ora 53’51”.

Seguono quarto Davide Amore Bonapasta, quinto Francesco Cammara (Cisano 2.0), sesto Fabrizio Gerbino (PAM Mondovì), ottavo Alessandro Casasola (Krav Maga Parabellum), decimo Loris Bernardi (Sportifigation), undicesimo Alessandro Frugoni, dodicesimo Simone Aresta (Atletica Cairo), tredicesimo Massimo Corà (Atletica Corriferrara), quattordicesimo Alessandro Bischetti (Zeloforamagno), quindicesimo Alessandro Aonzo (Runnerds), sedicesimo Fabio Riu, diciassettesimo Paolo Rubaldo (Valtanaro).

Prima tra le donne, settima assoluta, si è classificata Elisa Giordano (Vallegrana) in 1 ora 59’22”; seconda, nona assoluta, Simona Gambaro in 2 ore 01’04”; terza Paola Regis (Roata Chiusani) in 2 ore 16’38”. Quarta Silvia Venzano, quinta Cristina Masoero (Dragonero).

La vittoria nella 10 chilometri è andata a Marco Tiozzo in 43’18”; secondo Giovanni Pesce in 45’28”, terzo Sergio Fioretta in 47’28”.

Poi, quarto Marco Godino, quinto Ugo Castellano, sesto Stefano Pace, settimo Leonardo Digilio, ottavo Erwin Farris, nono Andrea Verderame, decimo Franco Parravicini, undicesimo Claudio Schiappacasse, dodicesimo Umberto Patrucco, tredicesimo Benedetto Trucco, quattordicesimo Giuseppe Mongiardino, quindicesimo Claudio Corno.

Prima tra le donne Marion Paulhiac con il tempo di 1 ora 02’23”; seconda Manuela Carrara in 1 ora 04’50”, terza Paola Siri in 1 ora 05’06”. Quarta Barbara Asti, quinta Francesca Gulli.

Clicca qui per consultare le classifiche complete.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.