IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Torneo delle Regioni 2017: Toscana tre volte sul tetto d’Italia

Lo speciale Settore Giovanile del ct Vaniglia

Si è abbassato il sipario sulla 56^ edizione del TDR di calcio a undici (ospitato quest’anno in Trentino), la manifestazione più importante che coinvolge tutti i calciatori e le calciatrici dell’Italia dilettantistica dai 14 ai 23 anni. La Toscana centra uno storico tris conquistando i titoli nelle categorie Juniores, Giovanissimi e Femminile. Il Lazio con un acuto ai danni della Campania si prende il titolo Allievi dopo aver perso ben 2 finali proprio con i toscani. Le finalissime Juniores e Femminile sono andate in scena nella bella e folta cornice di pubblico presente allo Stadio Briamasco di Trento.

Caloroso anche il tifo a Borgo Valsugana dopo si sono giocate quelle Giovanissimi e Allievi. Hanno premiato le otto squadre finaliste il Presidente della LND Cosimo Sibilia, il numero uno del CPA Trento Ettore Pellizzari, i Vice Presidente LND Area Nord e Centro Flavio Zanon e Fabio Bresci, il Consigliere Federale Karl Rungger, Il Segretario LND Massimo Ciaccolini, il Segretario DCF Patrizia Cottini. Presenti anche il Presidente del CR Toscana e del CPA Bolzano Paolo Mangini e Paul Georg Tappeneir. A visionare i giocatori durante l’evento i selezionatori delle Rappresentative Nazionali Serie D, LND U17 e U18 Augusto Gentilini, Fausto Silipo e Francesco Statuto.

Cosimo Sibilia  premiatore di tutte le categorie: “Con orgoglio ho vissuto il mio primo Torneo delle Regioni nella veste di Presidente di un movimento dinamico e vivace come quello della LND. Abbiamo festeggiato il futuro del calcio LND nel migliore dei modi grazie ad una macchina organizzativa che ha funzionato a pieno regime. Merito del CPA Trento e di tutte le istituzioni e persone che hanno dato il loro contributo per la buona riuscita di un evento unico in Italia”.

Un vero successo le dirette streaming sulla pagina Fabebook ufficiale della LND e sul sito ufficiale del torneo che hanno raggiunto per le finali e le semifinali più di 600.000 persone in media in ogni match. Un crescendo rossiniano se pensiamo che le gare dei gironi avevano raggiunto in media 150.000 utenti e quelle dei quarti 300.000.

Per la Liguria una buona affermazione per le combattive ragazze guidate da Ugo Maggi (che con l’approdo alle semifinali poi perso per 1 a 0 con il CPA Trento, bissano il risultato ottenuto nel 2015 in Lombardia edizione in cui furono sconfitte per 2 a 0 dal Veneto poi vincitore) ed un lusinghiero piazzamento dei qualitativi Giovanissimi 2002 fermati dal forte Lazio per 2 a 0 nei quarti dopo aver brillantemente superato la fase a gironi così come era successo nel 2016 in quell’occasione fermati dalla Campania per 4 a 3.

Diverso il discorso per Juniores 98/99 ed Allievi 2000 dove anche a detta del coordinatore tecnico delle rappresentative Fulvio Navone rimane viva la convinzione che si potesse fare meglio, fatta la tara con qualche infortunio di troppo (e magari con qualche arbitraggio casalingo in meno aggiungiamo noi, vedi il rigore “fantasma” del momentaneo 3 a 3 decretato a favore del Cpa Trento Allievi).

Se questo è stato l’anno della rifondazione e pertanto non era lecito attendersi miracoli, siamo certi che già nel 2018 potranno vedersi i frutti del lavoro del nuovo staff creato dal presidente Ivaldi. Si è fatto di tutto per partire con il piede giusto ora non resta che cercare di migliorarsi.

ECCO I RISULTATI FINALI

14 aprile 

JUNIORES
Lazio-Toscana 1-2
RETI: 40′ pt e 28′ st rig. Kthella (T), 17′ st rig. Fortuna (L)
ALLIEVI
Lazio-Campania 2-0
RETI: Menniti 42’pt, Russo 44’st
GIOVANISSIMI
Toscana-Lazio 2-1
RETI: 13′ pt rig. Aricò (T), 37′ st Svidercoschi (L), 40′ st Bonifazi (T)
FEMMINILE
CPA Bolzano-Toscana 0-1
RETI: 34′ st Menchetti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.