IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sicurezza, le “Mamme Attive” di Loano: “Bene i nuovi agenti della municipale, ma occorre fare di più”

"Non vengono considerate le esigenze di vita quotidiana dei nostri figli”

Loano. Non hanno convinto del tutto il gruppo delle cosiddette “Mamme Attive” di Loano le otto assunzioni a tempo determinato di altrettanti agenti effettuate dal comando della polizia municipale.

Il potenziamento dell’organico della polizia locale loanese consentirà la riorganizzazione del servizio con l’estensione dell’orario di presenza degli agenti fino alle 1.30 almeno tre sere alla settimana nel periodo compreso tra il 15 giugno ed il 30 agosto; la possibilità di effettuare il servizio h24 durante i “ponti” più significativi; una maggiore presenza e visibilità con istituzione di punti fissi di presidio da parte degli agenti sul territorio comunale; il rafforzamento degli interventi di polizia stradale; l’istituzione di servizi di prevenzione e repressione di comportamenti connessi alla circolazione stradale particolarmente pericolosi.

Se da un lato le mamme si dicono “compiaciute del fatto che almeno per alcune sere il servizio coprirà le ore serali inoltrate” dall’altro il gruppo sottolinea ironicamente che sarà necessario “chiedere ai farabutti e malviventi di operare solo in quei dati giorni, in modo da essere tutti più sereni”.

“Non parliamo poi delle incredibili scoperte tramite i social network che ci consentono di affermare nuovamente che i parco gioco e le aree ludiche probabilmente non sono sorvegliate. Riceviamo soventi lamentele circa il degrado e il livello di sicurezza: ad alcune amiche chiediamo di rivolgersi rivolgano direttamente alle autorità interessate, ma la sensazione di tante è che non si venga affatto considerate. In particolare non vengono considerate le esigenze di vita quotidiana dei nostri figli”.

Insomma, secondo le mamme, nonostante i tanti solleciti “poco è mutato. Aspettiamo migliorie sull’illuminazione notturna dei parchi e delle zone buie. Attendiamo la bonifica delle aree gioco della città. Attendiamo un censimento delle videocamere e del loro funzionamento, visto che da diverso tempo capita che a rotazione qualcuna non sia attiva”.

Le “Mamme Attive” vogliono essere propositive: “Il Tavolo della Sicurezza rappresenta il primo passo ma sul resto dobbiamo ancora serrare i ranghi e avere un fine comune. L’aspetto sicurezza non si ferma al confine loanese, ma va vestito a livello comprensoriale. Siamo ancora fiduciose”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.