IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, Giorgio Ballario presenta “Vita spericolata di Albert Spaggiari” in Sala Rossa

Appuntamento sabato 8 aprile alle 18 a Palazzo Sisto

Savona. Luglio 1976: una banda di scassinatori penetra nel caveau della principale banca di Nizza, forza le cassette di sicurezza e porta via denaro, oro e gioielli per un valore attuale di 30 milioni di euro. I ladri sono passati per le fogne cittadine e lavorando per più di un mese hanno scavato un cunicolo di otto metri. Sul muro, in segno di scherno, scrivono una frase che rimarrà famosa: “Senza odio, senza violenza, senza armi”. È la firma di Albert Spaggiari, il “cervello” della gang delle fogne che in Francia diverrà ineguagliabile esempio di ladro gentiluomo, avventuriero e “primula rossa” in sfida perenne con la giustizia.

Giorgio Ballario, giornalista del quotidiano “La Stampa”, autore di svariati romanzi e presidente dell’associazione di scrittori Torinoir, dedica a Spaggiari una biografia a metà tra il romanzo d’avventura e il genere noir: “Vita spericolata di Albert Spaggiari”, edita da Idrovolante Edizioni con la prefazione di Stenio Solinas. Paracadutista volontario in Indocina poi militante dell’Oas, Spaggiari verrà arrestato, riuscirà ad evadere in modo rocambolesco e rimarrà latitante per dodici anni fra Italia, Spagna e Sudamerica. È morto, libero, in Italia nel 1989, a fianco di Emilia, la donna che l’ha amato e accompagnato durante la lunga fuga.

Il libro verrà presentato, alla presenza dell’autore, sabato 8 aprile alle 18, all’interno della sala rossa del Comune di Savona. A introdurre il dibattito sarà Federico Carpena, referente del circolo Proudhon Savona-Imperia. A moderare l’incontro, che gode del patrocinio del Comune di Savona, i giornalisti Cristiano Bosco e Mario De Fazio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.