IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rugby: il Savona non sfigura, l’Amatori Novara sale in Serie B risultati

Risultati positivi per le formazioni giovanili

Savona. Onorevole sconfitta per il Savona che oggi è stato superato in casa dall’Amatori Rugby Novara per 22 a 40. Per la capolista è stata la vittoria con la differenza punti più bassa di tutto il girone promozione, a dimostrazione dell’ottima partita disputata dai savonesi. Con questo successo il Novara sale ufficialmente in Serie B, con due turni d’anticipo.

Il risultato è frutto, come nella partita di andata, di due tempi assai diversi; nel primo tempo supremazia indiscussa del Novara con un parziale di 3 a 33, nella ripresa con un Savona più deciso ed in partita il parziale è stato di 19 a 7.

Analizzando quanto visto in campo nel primo tempo, il Novara ha mantenuto il possesso del pallone amministrando il gioco; molto forti in mischia chiusa, i piemontesi hanno segnato tre mete con gli avanti, prendendo subito un vantaggio tale da dare sicurezza sull’esito finale.

Il Savona ha subito, faticando ad entrare in partita: doccia fredda con meta tecnica in partenza, lento recupero di gioco e fiducia che ha portato ad un crescendo concretizzatosi nella ripresa. Nel secondo tempo il Novara ha perso concentrazione mentre il Savona, rinfrancato sulle proprie capacità, ha cominciato a giocare secondo le proprie peculiarità e punti di forza, chiudendosi in difesa e mettendo in seria difficoltà l’avversario.

La cronaca. Il Novara parte deciso e si installa nella metà campo ligure; al 7° su azione di mischia viene commesso un fallo dal Savona che l’arbitro punisce con una meta tecnica; Vacaru la trasforma. Dopo cinque minuti la squadra ospite vince una mischia chiusa vicino alla linea di meta e il mediano di mischia finta il passaggio, sfonda e schiaccia in meta. Nel contrattacco che ne segue il team locale beneficia di un calcio piazzato che Ademi infila fra i pali al 16°. Ma la reazione è debole ed il Novara torna a premere con continuità; al 23° da raggruppamento apertura veloce sui trequarti che tentano lo sfondamento, trasformano la fase in una mischia aperta e trascinano i biancorossi in meta. Dopo cinque minuti si ripetono, questa volta partendo da mischia chiusa a dieci metri dalla linea di meta. Al 41°, in pieno recupero, l’ultima meta del primo tempo: azione dei trequarti novaresi a metà campo, sfondamento e fuga solitaria in mezzo ai pali.

Sembra che la ripresa debba continuare su questo tono, vista la meta segnata al 4° con azione fotocopia della precedente marcatura. Invece scatta la consapevolezza delle proprie capacità ed il Savona inizia a giocare: al 15°, dopo due azioni pressanti di raggruppamenti veloci, il pallone esce veloce sui trequarti e Ciulli vola in meta, trasformata da Ademi. Passano sei minuti e su azione dei trequarti l’estremo Luca Ermellino si inserisce con un taglia dentro che sorprende il Novara; Ademi trasforma e siamo sul 17 a 40. Al 33° Shehu parte a sorpresa giocando alla mano una punizione a ridosso della linea di meta, portando il punteggio sul 22 a 40. A seguire si annota una meta tecnica che maturata in condizioni simili a quella attribuita al Novara in apertura di incontro non viene concessa; l’arbitro ha sempre ragione ma altri 7 punti ed un po’ di tempo a disposizione avrebbero potuto permettere al Savona di ottenere il punto difensivo, massimo risultato cui si poteva ambire in questo incontro.

Il Savona allenato da Pischedda ha giocato con L. Ermellino, Fanciulli, Ademi, Vallarino, Rossi, Costantino, R. Ermellino (Bernat), Amato, Shehu, Guida, Invernale, Urbani, Maruca (Tripodi), Santini, Ultra; a disposizione Garolla, Baccino, Minuto, Berta, D’Agostino.

L’Amatori Novara condotto da Vacaru si è schierato con Cerutti, Quirino, Cotroneo, Stofella, Buoso, Vacaru, Loddo, Tonelli, Guglielmi, G. Loretti, L. Loretti, Condrut, Quadraro, Vientsov, F. Loretti; a disposizione Bottero, Hajmeli, Colombo, Fadda, Mazza, Udawala, Cravini. Ha arbitrato Savio della sezione di Torino.

Il riepilogo delle marcature: p.t. 7° meta tecnica, tr. Vacaru, 13° meta Guglielmi, tr. Vacaru, 16° cp Ademi, 23° meta L. Loretti, 28° meta Torelli, tr. Vacaru, 41’ meta L. Loretti, tr. Vacaru; s.t. 4° meta Guglielmi, tr. Vacaru, 15° meta Ciulli, tr. Ademi, 21° meta L. Ermellino, tr. Ademi, 33° meta Shehu, tr. Ademi.

Nell’ultimo incontro prima dei barrage per accedere nel campionato di Eccellenza Under 18 il Savona vince agevolmente sull’Union Riviera per 48 a 3. Il risultato non è mai stato in dubbio, l’incontro ha mostrato un Savona sempre in attacco ed una compagine imperiese caparbia ma lenta e meno organizzata. Tre mete biancorosse nel primo tempo e cinque nel secondo.

Le mete sono state segnate da Briano (3), Trentin, Franceri, A. Serra, Pivari, Brignolo; le trasformazioni sono di Francieri (3) e Trentin. Con questa vittoria il Savona si aggiudica il terzo posto nel mini torneo fra prime e seconde di Piemonte e Liguria.

Mini torneo a tre per l’Under 14 del Savona, che ospita sia le Province dell’Ovest che il team veneto Roccia Rubano, al rientro dopo un set di allenamenti con una squadra di Nizza. Buon gioco ed agonismo in campo, con partite piacevoli ed a tratti spettacolari. Vittoria alle Province dell’Ovest che hanno meritato il risultato; rammarico per il Savona che nel confronto diretto con la squadra di Cogoleto ha avuto dieci minuti di black out alla fine del primo tempo, concedendo tre mete facili.

I risultati: Savona – Province dell’Ovest 12-38, Province dell’Ovest – Roccia Rubano 17-5, Savona – Roccia Rubano 39-0.

Ottima prestazione dell’Under 12 del Savona, che sul campo di Sant’Olcese vince nettamente con Cogoleto e Busalla e di misura contro l’Imperia. Per i savonesi, che si classificano secondi, sconfitta con il minimo scarto l’Amatori Genova.

Per l’Under 10, sabato 22 aprile il Savona ha giocato un torneo casalingo al Fontanassa. La vittoria è andata al Cogoleto, che si è aggiudicato il raggruppamento superando l’Imperia 6 a 2, le Api SOL Busalla 7 a 1, il Savona per 6 a 3, l’Amatori Genova 4 a 3. I padroni di casa hanno chiuso in una posizione intermedia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.