IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riparte “L’Italia di Artù”, un beagle a caccia della Riviera “dog friendly”

Per le strutture che ospiteranno gli animali verranno consegnato uno speciale bollino

Savona. Un “beagle” andrà a spasso tra ristoranti, alberghi e spiagge per annusare quelle “dog friendly”. “Artù”, così si chiama quel cagnone dal muso dolce e simpatico, incontrerà imprenditori turistici e commercianti che accetteranno di accogliere animali durante la prossima stagione balneare.

Come uno “007” entrerà negli stabilimenti balneari e negli alberghi e comincerà a controllare stanze, ristorante e hall. Quindi insieme a Marco Anelli, patron dell’iniziativa, consegnerà lo speciale bollino che gli imprenditori potranno mettere in bella mostra all’ingresso dell’hotel.

E’ ai nastri di partenza il tour lungo la Penisola de “L’Italia di Artù”, il progetto coordinato da Marco Anelli per scoprire le strutture ricettive “doc” che accettano gli amici a quattrozampe. Un’iniziativa che in sei anni ha raccolto migliaia di adesioni lungo tutto lo Stivale “e anche qualche porta chiusa – dice Marco Anelli – fatto salvo scoprire che, l’anno successivo, la musica era cambiata e anche gli albergatori più reticenti hanno accettato di accogliere cani e gatti nelle loro strutture”. Un tour, quello dell’Italia di Artù che toccherà numerose regioni d’Italia. “Arriveremo anche in Riviera per raccontare le località che più si prestano ad una vacanza a 4 zampe. Tutte rigorosamente testate e giudicate da un vacanziere d’eccezione e molto esigente: il dolcissimo Artù, il beagle diventato amico anche di albergatori e commercianti.

E per fortuna sono sempre più numerose le località, anche in Riviera, che accettano i cani nelle loro strutture diventate “dog friendly”. “Questo non può far altro che farci piacere – dice Marco Anelli – Ma siamo a caccia di altre strutture in lungo e in largo per l’Italia percorrendo 15 mila chilometri. Partireremo da Milano e ci sposteremo in tutta la Penisola. La nostra è una “mission” per rendere consapevoli dell’importanza di accogliere cani e gatti come le persone negli alberghi e più in generale nelle strutture ricettive. Sarà nostro compito suggerire “step by step” ai vacanzieri meno esperti come organizzare al meglio la vacanza con il proprio cane: consigliando delle mete, indicando come raggiungerle, suggerendo dove soggiornare, dove portare gli amici a quattro zampe a fare i bagnetti e le passeggiate, e per le strutture davvero animal friendly consegneremo lo speciale bollino”, conclude Anelli che ricorda che è anche attiva una App per smartphone per conoscere strutture e località amiche degli animali. Tutte le tappe saranno anche trasmesse da “CGTVChannel”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.