IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Prelievi dal conto dell’anziano che assisteva nel giorno della sua morte: badante condannata

A giudizio c'erano una 55enne ed il suo compagno: dovevano rispondere dell'accusa di indebito utilizzo di un Postamat

Più informazioni su

Alassio. Era accusata, insieme al compagno, di aver prelevato contanti per un totale di 2900 euro dal conto dell’anziano, un uomo di 76 anni, del quale si era occupata come badante per un certo periodo. Una vicenda per la quale questa mattina una cinquantacinquenne residente nell’alassino, Patrizia Zanfardino, è stata condannata a tredici mesi di reclusione e 350 euro di multa con la sospensione della pena.

Più severa invece la condanna inflitta al compagno della donna, Antonio Ferrante, 53 anni, al quale veniva contestata la recidiva che è stato condannato a un anno e nove mesi di reclusione e 550 euro di multa.

Secondo l’accusa, approfittando del fatto che l’anziano era stato ricoverato in una residenza protetta dopo un intervento chirurgico, nel febbraio del 2011 la coppia aveva prelevato, in due tranche (una delle operazioni era stata fatta proprio nel giorno della morte della vittima del raggiro) circa 2900 euro in contanti attraverso il Postamat.

Per questo motivo Zanfardino e Ferrante dovevano rispondere entrambi dell’accusa in concorso di indebito utilizzo della carta elettronica.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.