IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ospedale di Albenga, tagli alle corse Tpl. Melgrati: “Solito rimpallo di responsabilità tra azienda e Comune”

Più informazioni su

Albenga. “Sulla pagina di Facebook di Politica per Passione riceviamo la denuncia di una signora invalida, che ha scritto alla Tpl per chiedere spiegazioni, e di conseguenza scrive: in Relazione al suo articolo pubblicato sui tg telematici sono interessata alla questione perché sono proprietaria di seconda casa ad Albenga proprio nei pressi dell’ospedale. Sono titolare di invalidità e non posseggo auto. Come può ben immaginare la notizia circa la riduzione della navetta n° 70 mi ha colta spiacevolmente di sorpresa perché mi permetteva di spostarmi in città”. Con una lettera di una signora invalida, il presidente di Politica per Passione Marco Melgrati torna sui tagli di Tpl per il trasporto verso l’ospedale di Albenga, con conseguenze negative per anziani e disabili.
|
E Melgrati pubblica su Facebook la risposta di Tpl alla signora che ha scritto a Politica per Passione: “Le anticipiamo che il trasporto pubblico locale sta vivendo un momento di grave contrazione di risorse pubbliche, tale da impedire la sostenibilità del servizio precedentemente erogato. I soci di TPL Linea Srl, infatti, hanno deliberato un aumento tariffario dei titoli di viaggio ed un taglio del servizio, che coinvolge anche il Comune di Albenga. L’azienda è sicuramente disponibile a migliorare le attuali condizioni di servizio sul Comune di Albenga, a fronte di un corrispondente impegno economico da parte dellente. Sinceramente dispiaciuti per la situazione generale, porgiamo cordiali saluti…”

E questo è il commento della Signora: “La società trasporti è in difficoltà economiche forse per non aver provveduto a controlli sui biglietti di viaggio delle persone che utilizzano i mezzi pubblici Pertanto tira la palla Comune che dovrebbe aggiungere fondi per ripristinare il servizio completo. A suo tempo interpellai chi di dovere su questa questione. Perché comunque la navetta ha modificato in corso d’opera negli ultimi cinque anni orari e durata giornaliera del servizio. La risposta fu che tutto dipendeva dalla TPL che stabiliva annualmente il programma corse delle linee trasporti per le varie cittadine liguri e di conseguenza i turni del personale da spalmare anche sulla linea 70 di Albenga da e per l’ospedale. Insomma una questione di lana caprina e di rimbalzo delle responsabilità ormai metodica nota in Italia”.

E il presidente di Politica per Passione rincara: “Dai prossimi giorni aprile/maggio 2017 avremo un collegamento cittadino con solo tre corse giornaliere che come ha già evidenziato da Melgrati non saranno sufficienti a soddisfare il benessere e la sicurezza del popolo ingauno. Due priorità che, come peraltro Il Presidente del Consiglio Gentiloni ha recentemente sottolineato, dovrebbero essere le principali all’attenzione di sindaci e amministrazioni locali che utilizzano le risorse provenienti dai gettiti fiscali di residenti e seconde case”.

“Direi – conclude Marco Melgrati, vicecoordinatore regionale di Forza Italia e Presidente di Politica per Passione -, che non è necessario fare ulteriori commenti in relazione a quanto già scritto da questa signora invalida, se non rimarcare un vergognoso rimpallo di responsabilità tra TPL, che ha tagliato il servizio, e il Comune di Albenga, chiamato in causa dalla TPL per la richiesta di “un corrispondente impegno economico da parte dell’ente”. L’unica strada che ci rimane, come Politica per Passione, visto il silenzio imbarazzante degli eletti in Consiglio provinciale del territorio albenganese, sarà quello della raccolta di firma, che organizzeremo subito dopo le festività pasquali sul territorio albenganese”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.