IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ortopedia Albenga, attesa per il ricorso al TAR. Ancora stand by sulla riapertura del reparto fotogallery video

Il 21 Aprile il ricorso di COL contro la delibera regionale di assegnazione dell'appalto. Ancora vuoto il reparto ingauno

Albenga. Slitta rispetto alle tempistiche auspicate la riapertura del reparto di ortopedia privata di Albenga invocata da sindacati e sindaci dei comuni del comprensorio albenganese. La data annunciata, e fatta trapelare dai vertici del Policlinico di Monza, era per la metà del mese di aprile. Tuttavia c’è attesa per la discussione davanti al Tar del ricorso presentato dalla società COL contro l’assegnazione della gara d’appalto per l’ortopedia privata di Albenga e la firma della convenzione tra la Asl 2 e il Policlinico di Monza, vincitore ufficiale del bando, ancora non c’è.

Tutto dipenderà, quindi, dal pronunciamento del Tribunale Amministrativo regionale, atteso per il prossimo 21 aprile. Nel caso in cui il ricorso di COL venisse accolto, l’esito della gara verrebbe completamente stravolto. In caso contrario, sarebbe confermato l’esito dell’apertura delle buste e quindi l’aggiudicazione al Policlinico, dando il definitivo via libera per la firma della convenzione con la Asl 2.

In attesa del giudizio del Tar attualmente il reparto è ancora vuoto, nonostante il Policlinico di Monza abbia già dichiarato che è tutto pronto per l’allestimento e lo start up dell’attività ortopedica, così come sono stati avviati gli incontri tecnici necessari con Asl 2 e Regione Liguria, oltre che fornito garanzie sulla ricollocazione del personale ex Gsl nell’ambito di prime intese sindacali sul personale sanitario.

Superato lo scoglio del TAR, resta ancora l’incognita della tempistica sul rilascio dell’autorizzazione sanitaria, con la burocrazia che potrebbe ancora una volta ritardare la riapertura del reparto albenganese, a 9 mesi ormai dalla sua chiusura, che risale al 31 luglio 2016.

Da parte di lavoratori e sindacati resta alta la preoccupazione per nuovi ritardi, quando si auspicava che tutto fosse ormai pronto per l’attesa riapertura. “Qualsiasi sia il pronunciamento del Tar non possiamo più permetterci altri ritardi o intoppi, ci sono tanti lavoratori che aspettano e un servizio sanitario da riaprire al più presto. Auspichiamo che le procedure siano state corrette e che a breve ci siano tutte le autorizzazioni per aprire il reparto di ortopedia” affermano i sindacati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.