IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Meteo Liguria: ancora bel tempo, ma nuvole in agguato previsioni

Ritroviamo valori elevati di temperatura ovunque: nelle zone interne le temperature rimangono ormai ben distanti dallo zero, avvicinandosi di molto ai +10°C

Più informazioni su

Liguria. In questi giorni la Liguria sperimenta condizioni atmosferiche stabili, accompagnate da valori termici sopra la norma del periodo. Nel corso della giornata, però, una risacca di venti umidi meridionali, potrebbe portare ad un aumento della nuvolosità di tipo basso, annuncia oggi Limet.

Non fa più notizia l’ennesima giornata di una primavera che trascorre sotto condizioni atmosferiche ancora influenzate dall’alta pressione che, dopo aver occupato l’ovest Europa, nel giro di pochi giorni ha esteso la propria influenza al resto del continente ed al bacino centrale del Mediterraneo, laddove in queste ore si ritroviamo le condizioni più stabili.

Nell’ambito della nostra regione ritroviamo valori elevati di temperatura ovunque; nelle zone interne le temperature rimangono ormai ben distanti dallo zero, avvicinandosi di molto alla soglia dei +10°C, nonostante il vento tranquillo e l’assenza di nuvolosità, elementi che durante la stagione invernale oppure all’inizio della primavera favorirebbero ancora delle generose inversioni termiche.

Lungo le coste la soglia psicologica dei +10°C è stata superata già da un bel pezzo e sarà preludio ad una nuova giornata in cui assisteremo ad una escalation delle temperature che si riporteranno ancora vicine ai +20°C, mitigate soltanto dall’azione refrigerante del mare che in questo periodo è ancora molto freddo. Degne di menzione anche le temperature presenti alle quote superiori, il Monte Bue (1785mt s.l.m.) registra attualmente un valore di +7°C, tutt’altro che freddo, considerando che la quota alla quale esso si riferisce, sfiora di poco i 2000 metri.

L’evoluzione del tempo relativa a oggi, lunedì 10 aprile, segnerà l’esordio di un primo, lievissimo indebolimento dell’alta pressione che sarà sufficiente a garantire un rinforzo della ventilazione meridionale nei bassi strati, preludio ad un aumento della nuvolosità di tipo basso. Quest’ultima potrebbe far capolino sulla nostra regione soprattutto tra le ore pomeridiane e serali, presentandosi comunque disorganizzata ed irregolare.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.