IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Meteo, la maccaja la fa da padrona previsioni

Più informazioni su

Liguria. Il cedimento dell’asse anticiclonico, elevatosi nei giorni scorsi sull’ovest europeo, determina un acuimento dell’umido flusso meridionale lungo i bassi strati atmosferici, quindi, spiega Limet, la formazione di estesi banchi di nubi basse in seno al golfo Ligure.

Meteo Nuvoloso Loano 04/06/2016

Stamane, ci troviamo, dunque, un’alba diffusamente grigia sulla nostra regione, accompagnata da qualche localizzato episodio di pioviggine. Sempre piuttosto mite per il periodo il quadro termico, sia lungo le riviere, oscillanti tra +13 e +16°C, che nell’entroterra ove, se si escludono le consuete conche vallive della val Bormida occidentale (Bardineto +3.8°C, Calizzano +4.2°C), della val Trebbia (Loco di Rovegno +7.7°C) e della val d’Aveto (Rezzoaglio +5.9°C), assieme alle maggiori vette montuose, a stento si rinvengono valori inferiori a +10°C. Il tutto condito da una vivace ventilazione meridionale, a tratti tesa al di là dello spartiacque principale.

Il dì proseguirà sulla medesima lunghezza d’onda, con la maccaja a farla da padrona sul savonese, sul genovese e sullo spezzino occidentale; andrà meglio, invece, sui due estremi regionali, oltre che sulla stragrande maggioranza dei settori padani, i quali beneficeranno di schiarite soleggiate anche ampie e durature. Le temperature massime non subiranno apprezzabili variazioni rispetto ai giorni addietro, attestandosi generalmente attorno a +16/+21°C, senza rilevanti distinzioni tra la linea di costa e l’entroterra. Seguiteranno a soffiare deboli/moderate correnti sud-orientali, che solo dal tardo pomeriggio e solo sull’imperiese tenderanno a direzionarsi da nord-est. Il mare si manterrà prevalentemente mosso.

Per quanto concerne le festività pasquali, dai modelli matematici si evince come, proprio a cavallo tra il fine settimana e l’inizio della prossima, masse d’aria più fresca, di matrice atlantica, tenteranno di irrompere sul bacino del Mediterraneo, recando una generale instabilizzazione del tempo sull’Italia.

Ciò nonostante, ad ora, le notizie per i liguri che hanno già programmato la tradizionale grigliata all’aperto, rimangono tutto sommato discrete: in mancanza di un impianto ciclonico degno di nota, il calo pressorio si limiterebbe a solleticare l’attività termo-convettiva nelle aree montuose, lasciando i restanti settori più o meno liberi di crogiolarsi al sole.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.