IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maxi operazione di controllo dei carabinieri a ponente: tre arresti e una denuncia, controllate 138 auto foto

Per tutto il weekend cinque gazzelle e un'auto senza insegne hanno "blindato" ripetutamente specifiche zone

Più informazioni su

Ponente. Tre arresti, una denuncia, una segnalazione alla prefettura, 94 auto e 138 persone controllate. Questi i numeri di una vasta operazione di controllo e monitoraggio del territorio messa in atto nel corso del weekend dai carabinieri di Alassio in tutto il ponente savonese.

Il servizio ha privilegiato tutte le aree fuori dai principali centri urbani, con il preciso scopo di garantire maggiore servizio di prossimità e vicinanza ai cittadini. Fra gli obiettivi tutte le abitazioni residenziali realizzate in zone isolate, talvolta oggetto di furti e danneggiamenti.

Il servizio, eseguito secondo delle precise direttive fornite dal comando provinciale di Savona, prevedeva la presenza contemporanea per più giorni consecutivi di sei auto (cinque “gazzelle” ed una priva di insegne) nella fascia serale e notturna. I militari hanno alternato dei posti di controllo simultanei che permettono di “blindare” una precisa località, e un’attenta vigilanza di tutti gli obiettivi particolarmente sensibili.

Nel corso dell’operazione, grazie agli accertamenti alle banche dati delle forze di polizia, sono state controllate complessivamente 94 autovetture e 138 persone. Tre gli arresti: i carabinieri di Andora hanno messo le manette ai polsi di S.M.V., 31enne, e Z.C., 30enne, entrambi rumeni, trovati in possesso di documenti e carte di credito false; i militari di Villanova d’Albenga invece hanno arrestato R.M., 33enne, perché pur essendo ai domiciliari è stato trovato fuori dalla propria abitazione. Il successivo processo per direttissima ha determinato la conversione della pena detentiva in carcere.

Sempre i carabinieri di Villanova hanno denunciato a piede libero F.E., 25enne, trovato in possesso di un coltello. I carabinieri del Nor invece hanno segnalato due giovani per il possesso di modiche quantità di stupefacente (hashish e marijuana).

“Il dispositivo si è rilevato particolarmente efficace – fanno sapere dal comando di Alassio – per questo verrà prorogato ancora per diverso tempo e sicuramente effettuato anche in tutto il territorio della Provincia”. Operazioni simili verranno dunque riproposte con la stessa intensità nelle prossime settimane e in concomitanza dei ponti festivi del 16/17, 25 aprile e 1 maggio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.