IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Manifesti anti-Renzi ad Albisola, la condanna di Vigliercio (Pd): “Valuteremo l’accaduto nelle giuste sedi”

"Quanto accaduto va contro l'essere comunità nel rispetto delle diversità delle idee e contro la nuova fase di unità del partito provinciale"

Albisola Superiore. “Quanto accaduto sarà valutato nelle sedi competenti”. Così il nuovo segretario provinciale del Pd, Giacomo Vigliercio, commenta il “caso” verificatosi ad Albisola Superiore, dove questa mattina sono apparsi manifesti politici dai contenuti assai eloquenti: “Noi che abbiamo votato No al referendum del 4 dicembre 2016 dobbiamo portare a termine il nostro compito: mandare a casa Renzi”.

Il manifesto porta la firma di Piero Corona, ex consigliere e oggi iscritto al circolo Pd di Albisola e al Comitato del No. I suoi contenuti hanno indispettito non poco il segretario locale dei Dem Andrea Toso, che ha subito preso le distanze da chi “meramente a titolo personale inasprisce i toni della campagna delle prossime elezioni primarie”.

“Le primarie sono una festa della democrazia e al di là da come la si pensi non possono essere vissute come una perpetua resa dei conti volta alla denigrazione degli avversari: è importante confrontarsi sull’idea del Partito che i candidati propongono con la maturità che una grande forza di centrosinistra richiede”.

Ora Vigliercio aggiunge: “Desidero dare solidarietà al segretario del circolo Andrea Toso per l’equilibrio è il senso di responsabilità manifestato ma nello stesso tempo con rigore desidero stigmatizzare il fatto accaduto che va contro l’essere comunità nel rispetto delle diversità delle idee e contro la nuova fase di unità del partito provinciale. Per tale motivo dopo le primarie l’accaduto sarà valutato nelle sedi competenti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.