IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, al Giardino del Principe una stagione “eccezionale”: grande musica, cabaret e cinema all’aperto foto

Aprirà Branduardi, chiuderà Ranieri: in mezzo Bennato, Masini, Allevi, Fabi, Turci, i big di Zelig ed il teatro per bambini

Loano. Un programma “eccezionale”. Così il sindaco Luigi Pignocca e l’assessore Remo Zaccaria definiscono, senza mezzi termini, il programma della prossima stagione estiva del Giardino del Principe: l’arena ospiterà nell’estate 2017 la nuova rassegna di grandi eventi “Dreams Festival”, promossa dall’Assessorato al Turismo, Cultura e Sport del Comune di Loano e curata da Dimensione Eventi, con la direzione artistica di Ivan Fabio Perna.

remo zaccaria luigi pignocca ivan fabio perna

“Ce n’è veramente per tutti i gusti: quest’anno iniziamo la stagione il 1 luglio con Branduardi e finiamo il 5 settembre con Ranieri…”, gongola Zaccaria. Ed in effetti il programma annunciato con l’aggiudicazione della gara si è ulteriormente impreziosito di appuntamenti e di personaggi di grande popolarità: cabaret, musica, teatro intrecceranno danza e spettacoli per le famiglie. Sul palcoscenico del Giardino del Principe sfileranno alcuni dei nomi più noti della scena artistica italiana: Massimo Ranieri, Edoardo Bennato, Angelo Branduardi, Marco Masini, Niccolò Fabi, Giovanni Allevi, Ermal Meta, Paola Turci, QueenMania e Katia Ricciarelli, Cristina D’avena e i Gem Boy, Vittorio Sgarbi, Antonio Ornano, Paolo Migone, Maurizio Lastrico.

niccolo fabi

Un programma ricchissimo, che troverà nel nostro quotidiano on-line la sua “casa virtuale”: IVG.it, infatti, seguirà da vicino l’intero Festival con interviste esclusive agli artisti e backstage sia prima che dopo le loro esibizioni.

“Il nostro scopo è sempre quello di far venire più turisti, ma questa offerta è rivolta anche ai loanesi e ai residenti dei paesi vicini – è il commento di Pignocca – Devo dire che quest’anno il Giardino del Principe offre veramente un panorama, dal punto di vista delle tante manifestazioni locali ma non solo, di tutto rispetto. Abbiamo grandi artisti, e chiuderemo addirittura la stagione ‘sfondando’ il muro storico di agosto”.

“Quando siamo arrivati a Loano siamo stati accolti benissimo – aggiunge il direttore artistico Perna – Noi vogliamo fare in modo che chi verrà al Giardino del Principe sia accolto allo stesso modo, che l’arena sia una risorsa importante per la città e per il suo turismo, che chi verrà in vacanza qui per rilassarsi e sceglierà di assistere ai nostri spettacoli torni a casa soddisfatto e contento di aver trascorso qualche giorno a Loano. Vogliamo che il Giardino del Principe sia la casa dello spettacolo per tutta la Liguria”.

“Quest’anno – dice l’assessore a turismo, sport e cultura Remo Zaccaria – il villaggio turistico di Loano si arricchisce di una programmazione davvero ricca e bellissima che si colloca nel solco di quanto fatto negli ultimi sette anni: offrire ai nostri ospiti e concittadini manifestazioni per famiglie, occasioni di divertimento e appuntamenti artistici e culturali. Questa scelta ci ha premiato e ci sta premiando ancora: se le presenze turistiche nella nostra città sono sempre così numerose non è soltanto perché la nostra è una città bellissima ed i suoi commercianti sono bravi, ma anche perché chi viene qui è interessato a ciò che facciamo”.

Lara Martinetto, responsabile delle pubbliche relazioni e comunicazione di “Dimensione Eventi”, aggiunge: “L’amministrazione comunale di Loano ha fatto un grosso lavoro rendendo l’arena estiva del Giardino del Principe un marchio conosciuto ad un pubblico molto vasto e anche a chi opera nel settore dello spettacolo. Questo investendovi e portandovi spettacoli di media e alta caratura. Dal canto nostro, noi cercheremo di portare la nostra esperienza ed il nostro know-how per quanto riguarda l’organizzazione di eventi e manifestazioni e la collaborazione di artisti di livello nazionale ed internazionale”.

“Abbiamo cercato di creare una proposta adatta a tutti i gusti, a tutti i tipi di pubblico e ad ogni periodo dell’anno. Anche per questo motivo abbiamo pensato di spostare al 5 settembre la chiusura del Festival. Il nostro obiettivo è quello di rendere il Giardino del Principe sempre di più il cuore pulsante della città. E per fare ciò abbiamo intenzione di rimodernare il palco, i camerini, l’impianto elettrico e l’area bar, che deve essere a disposizione del pubblico in ogni momento della giornata”.

Nel cartellone del giardino del principe farà capolino anche la danza con una serata all’insegna dei coinvolgenti ritmi del Sud d’Italia interpretati dalla compagnia torinese La Paranza del Geco. Ai più piccoli e alle famiglie sarà dedicata una rassegna che alternerà spettacoli di teatro con proiezioni cinematografiche. In tutto nove imperdibili serate, tutte ad ingresso gratuito. “Presenteremo film in prima visione quest’anno – assicura Perna –  fare cinema all’aperto non è una cosa semplice, ma noi lo abbiamo voluto sia per i bambini che per gli adulti”.

angelo branduardi

LA GRANDE MUSICA

A dare il via alla stagione musicale al Giardino del Principe sarà il concerto di Angelo Branduardi (1 luglio). Il menestrello dalla grande versatilità si presenterà al pubblico loanese con uno spettacolo acustico “Concerto in due”, insieme all’amico, compositore e arrangiatore polistrumentista Maurizio Fabrizio. La scaletta sarà ricca e varia: i due musicisti rivisiteranno brani ricercati, insieme ai “classici” e grandi successi di Branduardi.

La rassegna musicale proseguirà con uno dei più noti compositori e pianisti italiani, Giovanni Allevi (15 luglio), e con il suo “Celebration Piano Solo Tour“, concerto che toccherà diverse città italiane ed europee, tra cui Londra, Zurigo, Dublino e Bruxelles. In questo live l’artista riprenderà la sua dimensione magica e intima del pianoforte solo, ripercorrendo i 25 anni di composizioni che lo hanno portato a vendere oltre un milione di dischi solo in Italia.

ermal meta

Il 19 luglio sarà ospite di “Dreams Festival” un artista che è stato capace in poco tempo di conquistare il pubblico con la sua delicatezza e la sua poesia: Ermal Meta. Autore, produttore, polistrumentista e cantante, si è aggiudicato il podio e il premio della critica Mia Martini al Festival di Sanremo 2017 e ha conquistato il primo posto nella classifica dei più venduti in Italia e la certificazione di Disco d’Oro. Meta porterà in scena il doppio CD “Vietato Morire”.

I riflettori si accenderanno poi su una delle icone senza tempo del rock italiano Edoardo Bennato (21 luglio). Il cantastorie per eccellenza, che ha fatto cantare con le sue hit tre generazioni, regalerà al pubblico le sue fiabe musicali. Due ore di spettacolo in cui troveranno posto brani epici tratti dai concept-album “Burattino senza fili”, “Sono solo canzonette”, “Abbi dubbi”, “Le ragazze fanno grandi sogni”, “La fantastica storia del Pifferaio magico”, fino all’ultimo lavoro, “Pronti a Salpare”.

Ad agosto andrà in scena lo straordinario tributo “Freddie and the Queen” (3 agosto). Lo spettacolo a cavallo tra la musica classica e l’opera rock ripercorrerà la storia musicale di Mercury e dei Queen attraverso gli arrangiamenti dei QueenMania, European Queen Tribute, con la partecipazione straordinaria di una leggenda assoluta della lirica, Katia Ricciarelli.

katia ricciarelli

Il 4 agosto salirà il sipario su una delle artiste più apprezzate del panorama musicale italiano, Paola Turci. La cantautrice romana, dopo il grande ritorno sul palco dell’Ariston di Sanremo, quest’estate sarà impegnata nel tour “Il secondo cuore” che toccherà molte città italiane. Apprezzata per la grinta, il talento e la determinazione Paola Turci presenterà le canzoni del nuovo album insieme ai suoi più grandi successi.

La canzone d’autore lascerà il posto ad un repertorio che ha fatto registrare il sold out in tantissime date in tutta Italia. La cantante più amata da generazioni di bambini, Cristina D’Avena, sarà la protagonista insieme alla band bolognese Gem Boy di una serata strepitosa (6 agosto), all’insegna delle sigle più famose dei cartoni animati di ieri e di oggi.

Marco Masini sarà ospite della stagione musicale loanese il 16 agosto. L’artista, presente sulla scena musicale italiana da oltre venticinque anni, presenterà nel tour estivo il suo nuovo album di inediti intitolato come il brano portato all’ultimo festival di Sanremo “Spostato di un secondo”.

Il 17 agosto Nicolò Fabi approderà a Loano con il progetto-racconto “Diventi Inventi 1997-2017” con il quale l’artista celebra i suoi vent’anni di carriera, un traguardo importante che festeggerà con un tour che, da giugno a settembre, lo vedrà calcare i migliori palchi italiani, per raccontare dal vivo il suo percorso artistico e musicale.

Sarà Massimo Ranieri a chiudere la stagione musicale loanese il 5 settembre.

antonio ornano

IL CABARET

La rassegna di cabaret regalerà risate e comicità grazie alla presenza di tre comici di Zelig tra i più geniali e innovativi.

Il 14 luglio sarà Paolo Migone ha incalzare il pubblico con la sua fantasia senza confini e con le sue illuminanti trovate verbali. Reduce dalla fortunatissima tournée teatrale, Migone torna alla sua natura fatta di comicità corrosiva basata su momenti surreali di vita vera, vissuta tra moglie, amici, lavoro, mutui, multe, la politica e i giri domenicali all’Ikea. L’artista toscano porterà sul palco del Giardino del Principe lo spettacolo “Rexital”, la miglior cura per malumori, lamenti cronici, forte noia, screzi domestici, mutui eterni…

Poi toccherà a Maurizio Lastrico che calcherà il palcoscenico del “Dreams festival” il 12 agosto. L’artista genovese presenterà lo spettacolo “Quello che parla strano”, una sperimentazione sul linguaggio nata dall’osservazione di realtà fra loro molto distanti: dai locali, in cui si mescolano borbottii e luoghi comuni, agli oratori parrocchiali, fino ai teatri stabili in cui si mettono in scena i grandi classici.

A chiudere la stagione del sorriso sarà il 18 agosto l’artista simbolo della comicità dell’ultima generazione nella relazione uomo-donna: Antonio Ornano. Il comico spezzino presenterà lo spettacolo “Crostatina stand up”, un monologo da stand up comedian, scritto insieme a Carlo Turati, Matteo Monforte e Simone Repetto, per la regia di Davide Balbi.

vittorio sgarbi

GLI ALTRI SPETTACOLI: DANZA E CULTURA

La danza sarà protagonista il 23 luglio con La Paranza del Geco interprete del concerto-spettacolo di musiche, canti e danze tradizionali del Sud Italia, dalla pizzica pizzica del Salento e della Bassa Murgia alle tammurriate vesuviane, dal sonu a ballo aspromontano alle numerose tarantelle della Calabria, dalle tarantelle del Gargano, di Montemarano e dell’Irpinia alle suonate del Pollino e della Lucania.

Arte e racconto saranno gli ingredienti della pièce che vedrà quale interprete Vittorio Sgarbi (24 luglio). Il professore e critico d’arte ferrarese, dopo il successo dello spettacolo teatrale “Caravaggio”, propone una nuova esplorazione, questa volta nell’universo Michelangelo. La stupefacente arte di Michelangelo Buonarroti si farà palpabile alle molteplicità sensoriali, attraversate dal racconto di Vittorio Sgarbi, accompagnato dalla musica di Valentino Corvino (compositore e in scena interprete) e dalle immagini rese vive dal visual artist Tommaso Arosio.

CINEMA E TEATRO PER BAMBINI E FAMIGLIE

Nell’estate del Giardino del Principe ampio spazio sarà dato alla programmazione per i bambini e le famiglie. Da fine giugno a inizio settembre, saranno proposti spettacoli teatrali e proiezioni cinematografiche a misura di bambino.

Il Piccolo Teatro Comico di Abba e Stante sarà presente con due appuntamenti: “Il Baule Magico” (20 luglio) e “Gli Acchiappafavole” (20 agosto). Spettacoli teatrali con attori, pupazzi, ombre e sagoma di legno saranno proposti dalla Bottega Teatrale che sarà in scena con “La Rivolta dei Fantasmi”(30 luglio) e “Il Lupo, la Gallinella, il Gigante e la Strega” (2 agosto). Ed infine la compagnia Teatro a Canone presenterà “Greta, la Bambola e la Betulla” (9 agosto).

Tra le iniziative dedicate a tutta la famiglia va ricordata la serata spettacolo con le premiazioni del concorso “Architetti in erba” (12 luglio). Infine, ci saranno tre proiezioni cinematografiche gratuite, due a giugno e una ad inizio settembre, con film tratti dalle prime visioni della stagione cinematografica appena terminata (Oceania, Finding Dory, Sing).

La stagione di cinema si arricchirà di ben altri nove appuntamenti su grande schermo. In collaborazione con Associazione Culturale Zampanò saranno proposte le pellicole record di incassi dell’ultima stagione, adatte anche ad un pubblico composto da famiglie. Il cartellone spazierà dalla comicità al fantasy, dall’avventura all’animazione. Il biglietto unico per le serata di cinema all’aperto per gli adulti sarà di 5 euro.

Vendita e prevendita biglietti per gli spettacoli di musica, cabaret, danza, teatro

CircuitoTicket One (on-line su ticketone.it ed in tutti i punti vendita affiliati)

Lollipop dischi– Via Garibaldi 64, Loano  – (aperto tutti i giorni dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 16 alle 19.30; d’estate anche in orario 21-23); tel. 019/675488 oppure 339/3265115

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.