IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Leo Club Finale e la disabilità: giocare imparando all’asilo “Assunta” foto

Finale Ligure. I bambini dell’asilo di Suor Assunta a Finale Ligure hanno giocato imparando: il Leo Club Finale Ligure Host, attraverso il gioco Play Different, ha portato a conoscenza, in modo semplice e chiaro, ai bimbi un tema sociale molto attuale e importante: la differenza, la disabilità.

Attraverso animali quali il pipistrello rappresentante la cecità, il delfino la memoria, la tartaruga il movimento, ha fatto giocare tutti i 40 bimbi dai 4 ai 5 anni. Un gioco che ha entusiasmato i piccoli che bendati dovevano riconoscere i compagni attraverso il tatto o la voce; che legati insieme dovevano camminare lentamente come la tartaruga comprendendo cosa significa avere problemi di deambulazione; oppure guardando vari colori dovevano memorizzare e poi ricordare il colore mancante.

Tantissimi giochi che li hanno visti attivi e partecipi per circa due ore. Le squadre del cuore della Stellina, della Nuvoletta e del Fiorellino hanno gareggiato sempre con il sorriso e la voglia di fare e imparare rendendosi, allo stesso tempo, conto quanto sia difficile non vedere o non essere libero di camminare e di coordinarsi.

Alla fine un premio speciale per tutti: il gelato mantecato sul posto dal socio Lion Corrado Massimiliano.

“I bambini sono stati fantastici, Suor Assunta, Direttrice dell’Asilo, è sempre disponibile alle nostre attività come le maestre. Penso che far conoscere la disabilità fin da piccoli, parlandone giocando, possa sensibilizzare a diventare dei giovani più consapevoli e più profondi ed a diminuire, così, la discriminazione” afferma il presidente del Leo Club Finale Beatrice Gambarelli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.