IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Riviera di Ponente descritta e dipinta da Walter Tyndale: Noli

Lo Zibaldone è la rubrica di curiosità di IVG: ogni mercoledì storia, cultura, aneddoti, riflessioni e scoperte della nostra provincia

Più informazioni su

Lo Zibaldone è la rubrica di IVG su storie, racconti, aneddoti e scorci culturali della nostra provincia, curata da Sara Sacco.
Storie… storie… quante storie da raccontare: alcune si scoprono casualmente, altre affiorano prepotenti durante appassionanti ricerche, e poi aneddoti, ispirazioni, pensieri e parole…

Non tutti sanno che…

Tempo di primavera, tempo di viaggi e di turisti. Oggi parliamo di un turista che, all’inizio del Novecento, con le proprie opere ha fatto conoscere ai suoi contemporanei le bellezze storico-paesaggistiche della Riviera.

Di origine inglese, nato e cresciuto a Bruges in Belgio, come ritrattista a olio e ad acquarello viaggia in Marocco, Egitto, Medio Oriente, Giappone ed in Italia. Walter Tyndale è stato uno dei primi autori di libri illustrati di viaggio, particolarmente in voga all’epoca delle prime stampe a colori: paesaggi, architetture, storie e scene di vita di strada diventano la fonte per le prime guide turistiche.

L’artista attraversa, descrive e dipinge anche la Liguria della Riviera di Levante e di Ponente nel libro intitolato “An Artist in the Riviera” pubblicato nel 1915. Nella seconda parte del libro, partendo da Genova fino ad arrivare in Costa Azzurra, si sofferma su accenni storici e scorci paesaggistici di Bergeggi, sulle serate nei vicoli di Noli, sulle chiese romaniche di Albenga, su Villa Nuova, su Diano, sulle strade di Cervo San Bartolomeo fino a San Remo.

Partendo da Savona in treno attraversa il paese di Vado con il suo porto protetto da una antica fortezza, si stupisce di paesi abbarbicati sui monti, ammira l’isola di Bergeggi e la baia di Spotorno, fino a giungere alla medievale Noli alla ricerca di un albergo che nessuno sa indicare! Il paese di pescatori lo affascina per i quadretti pittoreschi delle barche sulla spiaggia, le reti, l’aria che assicura l’appetito, le cene familiari nella veranda dell’oste Paolo con annesso negozio di frutta e verdura, le lunghe serate invernali, la bellezza della basilica del patrono San Paragorio…

Il passato di Noli e di Bergeggi affascinano in modo particolare il nostro viaggiatore che dedica due interi capitoli alle vicende storico-leggendarie delle due località… ma queste sono altre storie.

Non tutti sanno che… di Savona l’illustratore inglese ricorda il grande porto prosperoso protetto da una massiccia fortezza e soprattutto un “excellent arrosto di vitello”… mentre si lamenta che le industrie e i segni di moderna prosperità avessero già viziato la parte pittoresca della città!

Della città gli occhi del turista ammirano qualche traccia di Medioevo e le manifatture di sapone, da cui deriverebbe il nome. Evoca inoltre i natali di due papi evidenziando il lato oscuro e l’influenza sull’arte del Quattrocento da parte di papa Sisto IV e il coraggio militare e l’acume politico del nipote condottiero, papa Giulio II.

Nella foto: acquarello di Noli dipinto da Walter Tyndale

Lo Zibaldone è la rubrica settimanale di IVG su storia e cultura savonese, in uscita ogni mercoledì: clicca qui per leggere tutti gli articoli

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.