IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Cairese smentisce le voci su mister Podestà e il ds Chiarlone: “Il bilancio si farà a fine stagione” risultati

Le cariche affidate non sono in discussione fino al termine del campionato

Cairo Montenotte. In riferimento a quanto apparso negli scorsi giorni su alcune testate giornalistiche, l’ASD Cairese 1919 smentisce le voci su un possibile allontanamento a fine anno del tecnico Maurizio Podestà e del direttore sportivo Cristiano Chiarlone. “L’ultima parola è la mia – spiega il presidente Samuele Patuto -. Non ho mai rilasciato dichiarazioni di questo genere. Il campionato non è ancora terminato, le cariche che sono state affidate non sono in discussione, ora andremo avanti per seguire il nostro obiettivo“.

Il ds Chiarlone e mister Podestà hanno svolto un grande lavoro dal punto di vista professionale all’interno della società, portando la prima squadra ai vertici della Promozione e ancora in corsa per il salto di categoria. Dall’arrivo di mister Podestà la Cairese ha raccolto 46 punti, chiudendo il girone di andata in vetta alla classifica a quota 34. Ventiquattro di questi punti sono stati conquistati in sole 9 giornate e il “Lionello Rizzo” è ancora imbattuto.

Nonostante la flessione delle ultime giornate, la promozione in Eccellenza è ancora possibile – dichiara il direttore generale Franz Laoretti -. La società è concentratissima ed è convinta che l’obiettivo iniziale della stagione sia ancora alla portata. Non possiamo, dunque, che riconoscere e apprezzare il lavoro svolto fino ad ora da Podestà e Chiarlone. In risposta alle voci apparse sui giornali, tengo a sottolineare che ogni decisione riguardo a qualsiasi tesserato delle Cairese verrà presa al termine dell’anno. Ad oggi queste chiacchiere, il cui intento sembra essere di destabilizzare l’ambiente gialloblu, sono prive di ogni fondamento. La società è solida, coesa, determinata e ambiziosa. Dopo la retrocessione dello scorso anno, non vuole fallire nuovamente l’obiettivo prefissato. Solo al termine della stagione, il consiglio direttivo si riunirà e farà un bilancio giudicando il nostro operato e applicando le misure che riterrà più opportune”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.