IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’Alassio supera il Mignanego e conquista la terza consecutiva finale di Coppa Liguria foto

La squadra del presidente Vincenzi affronterà il Marassi di mister Boschi.

Serra Riccò.  L’Alassio (privo dello squalificao Scaglione), al termine di un’ottima prova, supera (1-0) il  coriaceo Mignanego, che nulla ha potuto contro la strapotere tecnico tattico della formazione di mister Di Latte.

La rete che  decide le sorti del match è messa a segno (al 60°) da Gandolfo.

La squadra del presidente Vincenzi  conquista la terza finale consecutiva di Coppa Liguria, nella quale affronterà il Marassi di mister Boschi.

Le formazioni:

Mignanego: Angeloni, Maggiali, Ripollino, Cannella, Beccucci (Rasero), Mucaj, Alvarado, Bernardeschi (Profumo), Ghiglino, Fiordalisio, Savaia.
A disposizione: Popolo, Tahir, Bassi, Bellinzona, Pestarino    All: Puggia

Alassio: Moraglio, Leone (Alò), Grande (Colli), Damonte (Gorlero), Brignoli, Sansalone, Montalto, Pinasco (Giguet), Lupo (Monteleone), Piazza, Gandolfo.
A disposizione: Vassallo, Bisio    All. Di Latte

Arbitro: sig. Di Maria di  Chiavari

Note: espulso (per doppia ammonizione) Ripollino del Mignanego

A fine gara, il commento a caldo di Antonino Montalto: ” Siamo felici per aver centrato l’accesso alla finalissima, la partita è stata spigolosa, dura, ma siamo riusciti a venire a capo degli avversari, grazie alla qualità del nostro gioco, trovando con Giacomo Gandolfo la rete del successo”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.